lunedì 18 luglio 2022

LAVORI IN CORSO

 



Cari amici, lettrici e lettori del blog,
ci scusiamo per il momentaneo rallentamento delle nostre pubblicazioni.

Non vi abbiamo abbandonato!

  Stiamo semplicemente molto occupati    
(non pre-occupati)
nel restauro e nel recupero 
della nostra nuova dimora in natura!

Finalmente il nostro sogno sembra essersi avverato, 
ma ci vogliono parecchi soldini 
per fare in modo che la casetta 
ritorni ad essere vivibile
e anche soprattutto parecchio tempo
per portare avanti i lavori.

Molte delle cose da fare le faremo 
noi, con amici volenterosi e disponibili
a darci una mano, 
ma ci sarà comunque bisogno 
di interventi un po' più specializzati,
come quelli di un elettricista,
di un bravo muratore esperto
o di un falegname per gli infissi.

Chi di voi si sentirà di aiutarci 
ad affrontare le spese
potrà sicuramente fare la propria 
DONAZIONE AMOREVOLE, 
seguendo le istruzioni 
come da pagina dedicata del blog. 
Per saperne di più e per un contatto immediato:


Sarete resi edotti delle spese
più urgenti 
che contribuiranno a rendere vivibile
la casa. 

 Ne faremo un luogo di 
ritrovo e di riconnessione con la natura,
aperto alla condivisione,
alla cura della terra,
alla cura della persona, 
all'aspetto educativo e funzionale
delle giovani generazioni
e infine
un luogo di pratiche di Lavoro Interiore.




P.S. 
un po' di sitografia utile...

















 
   

sabato 9 luglio 2022

NESSUN DOGMA - NESSUN DORMA - SFOLTIMENTO DELLA POPOLAZIONE MONDIALE: VACCINAZIONE, FUMIGAZIONE E NANO-CHIPS






Il 9 maggio 2020 pubblicavo questo post.

Allora stavano preparando in sordina quella che oggi viene spacciata come "guerra ad uno Stato sovrano, l'Ucraina, da parte dell'invasore russo", mentre in realtà non è altro che la risposta anche piuttosto tardiva della Russia all'ultima provocazione della NATO ai suoi confini e che, grazie a quest'operazione militare speciale, ha evitato all'Europa e al mondo intero la diffusione di altre epidemie mortali programmate ad hoc attraverso lo smantellamento e lo svelamento dei programmi democidi dei laboratori biologici a firma americana e della CIA .
Vi invito a riascoltare attentamente per chi non l'avesse già fatto, il discorso dell'onorevole Sara Cunial in Parlamento del 2020; provate ad unire tutti i puntini da allora fino ad oggi e vi accorgerete che il programma democida e di controllo totale dell'Essere umano è, a tutti gli effetti, in pieno svolgimento. 
Ciò che sta accadendo questi giorni in Olanda con le manifestazioni degli agricoltori, è un altro tassello del programma delle élites. L'Olanda è il secondo produttore mondiale di beni agricoli; l'intenzione del governo olandese di spegnere definitivamente l'attività agricola del 50% delle fattorie nazionali, significa creare artatamente una nuova emergenza, questa volta alimentare, per costringere l'essere umano a cibarsi di insetti e di prodotti OGM trattati con il mortale glifosato della Monsanto! Dopo l'Olanda toccherà anche all'Italia, già capofila nella sperimentazione di ingegneria sociale con le politiche genocide della novella dittatura sanitaria, così come accadrà anche agli altri Paesi della sfera "occidentale".
Se non li fermiamo adesso, auguriamoci che ci pensi Madre Natura, prima delle loro bombe nucleari a testata multipla e della loro follia collettiva e criminale.

Dinaweh

  
   
 

Georgia Guidestone



 Se qualcuno avesse ancora dubbi 
circa le intenzioni 
dei fautori del NWO,
allora ascolti con attenzione
le parole della deputata italiana, onorevole Sara Cunial 
(salvo censura video)
sull'accolito benefattore dell'umanità,
"il diacono avvelenatore" 
a loro servizio,
compulsivamente votato 
alla riduzione 
della popolazione mondiale.
Costui sta attuando doviziosamente 
e scrupolosamente 
il piano degli Illuminati.
Il suo nome è
Bill Gates




sabato 2 luglio 2022

LA TEMPESTA PERFETTA - Giorgio Bianchi


 LA TEMPESTA PERFETTA



Giorgio Bianchi


"All'indomani dell'inizio dell'Operazione militare russa in Ucraina, consigliai di rivolgere l'attenzione alla questione di Kaliningrad.
Lanciai subito l'allarme sul fatto che le sanzioni avrebbero potuto isolare l'esclave dal resto del Paese, costringendo la Russia ad aprirsi un corridoio terrestre con la forza. 
Il comportamento sconsiderato della Lituania ci pone tutti sull'orlo del baratro di un allargamento del conflitto all'Unione europea. Se a questo fatto già di per sé gravissimo, aggiungete il bombardamento della piattaforma petrolifera in Crimea, il tentativo di rivoluzione colorata in Georgia e la crisi energetica in arrivo in Europa, capite bene la potenza della tempesta epocale che sta per abbattersi sopra le nostre teste.
Una tempesta perfetta creata ad hoc dagli Anglosassoni, con la complicità dei Quisling europei, che colpirà con violenza le masse bovine d'Europa, ancora impegnate a districarsi tra mascherine, bandierine e condizionatori.
Vedere dall'alto intere popolazioni che distruggono il loro benessere per il gusto di indossare le opinioni alla moda, deve essere uno spettacolo impagabile."





mercoledì 29 giugno 2022

IL GIORNO DELLA PURIFICAZIONE E' VICINO

 

IL GIORNO DELLA PURIFICAZIONE

 E' VICINO





Radunatevi, raccoglietevi,
o gente spudorata, prima di essere travolti
come pula che scompare in un giorno,
prima che piombi su di voi
la collera furiosa del Signore.

Cercate il Signore
voi tutti, umili della Terra,
che eseguite i suoi ordini;
cercate la giustizia,
cercate l'umiltà,
per trovarvi al riparo
nel giorno dell'ira del Signore.

SOFONIA 




https://youtu.be/fxMzY0_oOxc





domenica 26 giugno 2022

LA SOCIETA' DEL CONTROLLO E DELLA DELAZIONE A SERVIZIO DEL PRINCIPE DELLA MENZOGNA

 
LA SOCIETA' DEL CONTROLLO
E DELLA DELAZIONE


A SERVIZIO DEL PRINCIPE DELLA MENZOGNA


Benvenuti nel nuovo dis-ordine mondiale! Così ci si potrebbe svegliare dopo una notte agitata da incubi, per precipitare nella più cruda e distopica realtà.
Quella che è ormai tutto intorno a noi; quella che durante la carcerazione preventiva durata quasi due anni ci ha trattenuti a forza in casa, ci ha impedito di passeggiare per le strade, di correre lungo i fiumi o nei parchi cittadini o lungo i litorali della nostra Penisola, con la scusa dell'emergenza di turno: la dichiarata "pandemia". E, mentre noi stavamo chiusi in casa come ebeti, loro ci tessevano intorno il bozzolo di una nuova realtà; ci dicevano che "nulla sarebbe stato più come prima" dai talk show televisivi, casse di risonanza di regime; mentre regalavano soldi a palate a giornali, radio e televisioni per ipnotizzare la gente, per inoculare il germe della paura, per creare devozione ai novelli sacerdoti della pseudoscienza, per far sì che rinunciassimo alla libertà di movimento e di pensiero critico senza colpo ferire; in totale devozione, appunto, senza fiatare. Sì certo, loro lo facevano senz'altro per il nostro bene, per proteggerci, per assimilarci al Pensiero Unico, per renderci sempre meno pericolosi, innocui, come le pecore dentro il recinto.
E intanto alzavano torri, collegavano nuove antenne, abbattevano gli alberi... Quanti alberi sono caduti! Una strage annunciata. E' stato come se i poveri Esseri verdi avessero voluto sacrificarsi prima di noi. 

Oggi con i magici sieri, insieme agli alberi cadono anche le persone. Quante persone stanno cadendo! Quanti muoiono, per essersi fidati dei loro Governanti, dei loro falsi scienziati, dei loro Presidenti, dei loro medici senza scrupoli... Tutti caduti nella trappola di quella regìa occulta che tiene e muove tutti i fili da millenni, ma che ora ha fretta, una fottuta e diabolica fretta di far terminare il gioco, di fermare la giostra; forse che il suo/loro tempo stia per scadere?

Per bocca dei suoi Satrapi ci siamo sentiti dire che l'uomo è la vera minaccia per questo pianeta e che per questo va falcidiato. Ora la società del controllo, il capitalismo della sorveglianza come qualcuno l'ha definito, ha trovato giustificazione a se stesso; ha l'alibi 'morale' per poter liquidare dalla faccia della Terra metà degli esseri umani, giudicati "inutili", "pericolosi", "fastidiosi", "ingestibili"...

Non vi sembra di vedere la scena del film Matrix, quando gli Agenti sono riusciti a rapire Morpheus? Significativo il monologo dell'Agente Smith mentre tortura il povero Morpheus con onde elettromagnetiche in ausilio all'inoculazione endovenosa di qualche sostanza interagente... (sieri magici e 5G?) 




Non vi è ancora chiaro che il catechismo più efficace del nuovo 'Credo' sia sempre stato trasmesso attraverso la cinematografia Hollywoodiana? I segnali di ciò che pianificano nel lungo periodo, li anticipano per tempo! Tessono attorno a noi la tela del ragno senza fretta; hanno a disposizione generazioni e generazioni per arrivare al compimento finale della loro trama. Finora non hanno avuto fretta; ultimamente invece stanno premendo sull'acceleratore.
Il loro gioco si rafforza con la complicità degli ignavi, con l'asservimento del popolo schiavo, di tutti quelli che per quieto vivere non si indignano, non cercano di capire cosa stia succedendo, nemmeno quando hanno cominciato a metter le mani sui loro corpi, sui corpi dei loro figli: li hanno consegnati al Moloch in processione, in silenzio, tutti in fila coi loro bambini agli hub vaccinali, con le margherite che ne segnalavano la presenza, in tutte le piazze d'Italia... Una processione rituale, un sacrificio preannunciato persino attraverso le scenografie per le aperture dei Giochi Olimpici a partire dal 2012, o per opere d'ingegneria civile di importanza internazionale, come per l'inaugurazione del traforo del San Gottardo:









Come dimenticare la marcia degli zombies o il ballo propiziatorio del caprone, mentre sacerdoti neri con in mano alberi neri senza foglie né frutti (le torri 5G?) si dirigono verso il portale tenebroso, mentre vengono accese le torce di Lucifero sullo sfondo!?

Perché mai le élites hanno avuto bisogno di celebrare in modo così simbolico e rituale l'inaugurazione di un traforo alpino? Ve lo siete mai chiesto? Perché prima del 2016 non si era mai assistito ad una pantomima del genere? Non mi risulta che si siano dati appuntamento per una simile rappresentazione capi di Stato europei e Primi ministri con tanto di portaborse al seguito per l'inaugurazione del traforo del Monte Bianco o del Frejus!
Perché quindi tutto quel clamore, quella messa in scena? Forse perché, pur rappresentando (sotto mentite spoglie) il potere laico, razionalistico, positivista, figlio della rivoluzione Francese, quegli stessi attori che reggono il gioco ai loro Padroni occulti sanno benissimo di essere a servizio di Forze oscure che comandano loro di controbilanciare con riti propiziatori e devozionali la temibile frequenza della Luce?
Ad un certo punto della rappresentazione si assiste persino ad un sacrificio umano, il prezzo che occorre pagare a Lucifero come riconoscenza servile. 
Non è forse ciò che sta accadendo davanti ai nostri occhi ormai tutti i giorni? Tutti quei "malori improvvisi" attribuiti al caldo, non sono forse il sacrificio di vite umane che l'élite ha deciso di offrire a Lucifero? 

E perché mai sennò, dopo la rappresentazione del San Gottardo si è proseguito con la collocazione alla mostra del Quirinale della Porta dell'Inferno di August Rodin (15 ottobre 2021 - 9 gennaio 2022)? 
E perché ancora, in diverse piazze italiane sono state erette statue raffiguranti il Caprone come per esempio a Milano, il Moloch davanti al Colosseo, o per l'inaugurazione del parco per i bambini a Cinecittà col Moloch sopra Kukulkàn (la divinità Atzeca cui si facevano i sacrifici squartando le persone per estrar loro il cuore)?





Delazione, corruzione, violenza, perversione e follia non sono altro che la manifestazione delle forze in campo e il frutto di un'umanità che ha scelto di preferire la propria zona di comfort, che rinuncia alla propria dignità, alla propria libertà di pensiero, di azione, fino a farsi uccidere silenziosamente dagli aguzzini col camice bianco, da quelli in giacca e cravatta che occupano abusivamente Parlamenti e Palazzi di Governo, diventando complice del genocidio, pronta a denunciare chi non rientra nei ranghi, chi non si adegua, chiunque metta in discussione la narrazione del pensiero unico. 
La delazione di cui il regime si serve, rappresenta forse il più potente strumento di controllo sociale, ancor più di tutte le telecamere a controllo facciale collocate ad ogni crocicchio cittadino o all'entrata di autostrade, supermercati e metropolitane. 
Così, ancor meglio dei decreti, dei dpcm illegittimi e delle circolari ministeriali, è la complicità degli schiavi a rendere il miglior servizio al padrone. Per un piatto di minestra e per non perdere il lavoro, ci si gioca persino la vita, dimostrando così tutto il disprezzo e l'odio per la vita stessa. Per paura di morire, si accetta di incamminarsi verso morte sicura accettando di inocularsi un siero sperimentale, come quando gli Ebrei nei campi di concentramento nazisti, andavano dritti dritti verso le camere a gas, pensando di fare la doccia e di tornare a lavorare da schiavi!



Quali le differenze? Forse perché una fotografia è a colori e l'altra in bianco e nero? No, non è questa la differenza più atroce!
Allora gli Ebrei erano costretti loro malgrado a salire sui treni; oggi invece il gregge si dirige spontaneamente verso la propria fine, ipnotizzato dal pifferaio magico che gli assicura - ingannandolo - l'immunità dalla malattia e gli concede libertà di movimento grazie ad un lasciapassare obbligatorio, premio per la fideistica  e cieca obbedienza. 
E, come gli Ebrei del 1938 venivano ghettizzati e separati dal resto della popolazione "ariana" e dai Gentili, così oggi quelli che si discostano dai diktat sanitari imposti dall'élite, vengono discriminati, estromessi dal posto di lavoro, multati, insultati e screditati attraverso i potenti mezzi del mainstream. Cambiando l'ordine dei fattori, il risultato non cambia - diceva una regola matematica "delle Elementari" per spiegare l'addizione...

Analogamente, la storia si ripete, poiché la regìa è sempre la stessa; cambiano le casacche, le divise, i colori, l'uso proprio o improprio delle parole, ma la stupidità e l'omertà umana è sempre la stessa, come anche la sete di potere di chi conduce il gioco.
In genere chi gioca sporco riesce sempre semanticamente a rovesciare il significato delle parole; sarà perché quando si diventa nemici della verità, non si sopportano nemmeno le categorie lessicali con cui la verità si esprime e si tende quindi a rovesciarne il senso e il significato; per cui le missioni di guerra diventano "missioni di pace", il rovesciamento militare di un Governo non compiacente diventa "l'esportazione della democrazia", un governo nazista in carica, frutto di un colpo di Stato che ha provocato migliaia di morti e che ha bombardato per otto anni popolazioni inermi di etnìa diversa diventa un "governo eletto democraticamente", mentre una missione militare di salvaguardia di quella etnìa da parte di un Paese amico, diventa un'"invasione indebita"; una tesi dogmatica e pseudoscientifica non avvalorata da alcun riscontro seriamente "scientifico" diventa "La Scienza"; le morti per inoculazione da siero sperimentale approvato in fretta e furia diventano morti per "malori improvvisi dovuti al caldo, all'uso dei fornelli a induzione o causati dalle lampade abbronzanti dei centri estetici"!
 
Potrei andare avanti all'infinito rispetto alle idiozie che si leggono tutti i giorni sui giornali o che si ascoltano in televisione. Faremmo quindi già un grande regalo a noi stessi e ai nostri figli se facessimo a meno di comprare e leggere i giornaloni e di subire il quotidiano catechismo televisivo; se cominciassimo ad ascoltare cosa ci dice il cuore, se ci schierassimo apertamente dalla parte della verità a qualsiasi costo, se scegliessimo di servire la pace e la giustizia a partire dalle nostre scelte quotidiane, nonostante il giudizio degl'imbelli e a qualsiasi tipo di discriminazione, allora saremmo già dall'altra parte del guado e forse anche i pionieri di un mondo nuovo, quello nel quale tutti in fondo in fondo, vorrebbero risvegliarsi.

Dinaweh


mercoledì 22 giugno 2022

A VOLTE RITORNANO... O NON SE NE SONO MAI ANDATI...!?


 A VOLTE RITORNANO...


O NON SE NE SONO MAI ANDATI...!?



Quello a sinistra lo conosciamo già.

Quello a destra era suo padre, Eugen Schwab, confidente di Adolf Hitler, facente affari col regime del III Reich.

La storia della famiglia Schwab nel post di Johnny Vedmore 
tradotto e pubblicato in italiano dal sito databaseitalia.it  e ripreso dal sito nogeoingegneria.com

⇩ 




domenica 19 giugno 2022

UNA MAGIA, UN MONDO DA SCOPRIRE, "I MICROORGANISMI EFFETTIVI"

 

UNA MAGIA, un mondo da scoprire,
" I MICROORGANISMI EFFETTIVI "







Una condivisione necessaria, un portento della Natura, di cui non posso più fare a meno di parlarvi. 
Ecco, nasce così in me l'Amore a prima vista per questi piccoli esseri che si stanno facendo strada sul pianeta da qualche tempo in qua, grazie all'intuizione di un agronomo giapponese, nonché professore universitario all'università di Okinawa!
Fu il primo a scoprire che una combinazione ad hoc poteva far convivere batteri di diversa natura e con diverso comportamento,  aerobi e anaerobi, tra loro. 
Tutti insieme, posti in una melassa di canna da zucchero, essi coabitano simbioticamente e, gli uni nutrendosi degli scarti degli altri,  provvedono a rigenerare qualsiasi ambiente con cui entrano in contatto: aria, acqua, terra come anche quando stabiliscono una relazione fisica e vibratoria con esseri umani e animali.
Teruo Higa scoprì i vantaggiosi effetti dei batteri partendo dall'agricoltura - il suo campo di azione - per estendere successivamente la loro applicazione a tutti i settori della vita. Dopo essersi ammalato gravemente a causa dei pesticidi e dei fertilizzanti chimici, pensò che la Natura avesse da dire la sua, che solo attraverso di essa avrebbe compreso quale soluzione sostenibile ed ecologica gli si sarebbe presentata davanti agli occhi: e così accadde! 

La loro scoperta per me risale a pochi anni fa, quando dovevo risolvere un problema importante di muffa sul soffitto della cucina, a seguito di una tegola che si era spostata per il vento e la pioggia era penetrata attraverso i muri e sul soffitto. 
Fu quando una cara amica mi suggerì di provare quella splendida composizione (una particolarmente idonea per sconfiggere la muffa) che rimasi di stucco: non fu nemmeno più necessario ridare il bianco, tanto splendeva di più il candore di quel bianco a lungo dimenticato, persino rispetto a prima che si formassero le terribili macchie!
Fu allora che scattò il desiderio di saperne di più e di tramutare quella poca "chimica di sintesi" che ancora si nascondeva tra gli scaffali di casa e nell'armadietto del bagno, al punto che cominciai a pulire bagno e tutti gli altri ambienti, a lavare piatti e biancheria esclusivamente con quelle fantastiche creature, abolendo definitivamente qualsiasi tipo di detersivo "ecologico"...

Da allora ho stretto con i Microorganismi effettivi una fruttuosa alleanza in tutti i svariati ambiti della vita quotidiana: dalla cura delle piante, a quella degli animali domestici, al benessere del corpo, con l'uso di "preparati" del tutto naturali sia per la cosmesi che per la cura della persona. 
...Se n'è accorto anche il mio dentista quando, durante la visita semestrale per la pulizia dei denti, si è meravigliato così tanto della totale assenza di tartaro nella mia bocca, da fissare l'appuntamento successivo a distanza non più di sei, ma di dodici mesi!  
Inoltre, sono veramente tantissime le testimonianze di tutti gli amici che grazie alla presentazione di questo splendido progetto, volto alla rigenerazione del pianeta a cominciare dal proprio habitat quotidiano, mi telefonano quasi quotidianamente per ringraziarmi di aver fatto loro conoscere il fantastico mondo dei Microorganismi effettivi, senza i quali non saprebbero più vivere! 
Essendo da qualche tempo un collaboratore attivo per la piccola azienda familiare che in Italia si occupa della loro diffusione, sarei felice di portare anche a voi questo grande dono; dono che Teruo Higa ha offerto a tutte Le piccole realtà locali sparse nel mondo, senza voler cedere o barattare alcun brevetto alle grandi società multinazionali.

Per questo motivo, se foste curiosi e interessati a saperne di più, potete scrivermi all'indirizzo e-mail dinaweh@gmail.com o su telegram @ArchturusRex. Sarò lieto di dedicarvi tutto il tempo necessario per illustrarvi il progetto attraverso un collegamento su zoom, previo appuntamento da concordare insieme.

Qui sotto vi ripropongo alcuni link tratti dalle pagine del blog, per offrirvi una maggiore comprensione sul variegato mondo dei virus e dei batteri i quali in condizioni di equilibrio con il nostro sistema immunitario rimangono i nostri indispensabili alleati, non certo nemici come qualcuno vorrebbe farci intendere.

Una volta che ne avremmo piena consapevolezza, cominceremo a non averne più paura, fondando la nostra conoscenza non più sulla base di erronee credenze o pregiudizi, ma in base alle leggi immutabili della biologia, la scienza della vita.
Buona lettura e buon ascolto a tutti.

Dinaweh 


link:







venerdì 17 giugno 2022

LA SICCITA' IN ITALIA? PROGRAMMATA DA ANNI, ECCO IL DOCUMENTO ESCLUSIVO

 LA SICCITA' IN ITALIA?


PROGRAMMATA DA ANNI.
ECCO IL DOCUMENTO ESCLUSIVO


ETC Group è un'organizzazione internazionale dedicata a "la conservazione e il progresso sostenibile della diversità culturale ed ecologica e dei diritti umani".

L'organizzazione ha preso una posizione pubblica lanciando una campagna contro la geoingegneria (manipolazione climatica globale), tra cui una campagna chiamata "Giù le mani da Madre Terra", che fu lanciata nel mese di aprile 2010. Nel mese di ottobre 2010 una relazione completa dal titolo "Geopiracy - The Case Against Geoengineering".

Sul giornale The Guardian appare la mappa qui sopra pubblicata dall'organizzazione che mostra in modo evidente quale è il progetto per ciascun Paese, da notare che l'Italia è contrassegnata con il simbolo RIDUZIONE DELLE PRECIPITAZIONI, quindi programmata siccità del territorio italiano. Guardate i titoli di alcuni giornali di questi giorni...

Fonte:

TERRA REAL TIME 3
17/06/2022


giovedì 2 giugno 2022

FRANCO BATTIATO, regista di suoni ed emozioni

A distanza di 1 anno dalla sua scomparsa...
 
 FRANCO BATTIATO



regista di suoni ed emozioni

Non so se molti di voi hanno avuto il piacere di ascoltare questa Lectio Magistralis che Franco Battiato tenne il 19 gennaio 2007 presso la Scuola Normale di Pisa che mi vide assiduo frequentatore dei suoi spazi e soprattutto della sua fantastica biblioteca durante i miei studi universitari. Che nostalgia di quegli anni e, soprattutto, peccato per non aver potuto partecipare a quell'evento che si tenne qualche anno dopo la mia laurea!

...A volte mi viene persino il sospetto che intelletti unici e preziosi come lui abbiano preferito abbandonare la scena di questo mondo in questo preciso momento della storia; un po' perché il loro compito poteva considerarsi terminato, un po' per l'impossibilità per loro di accettare l'abbruttimento generale della società, l'obnutilamento delle coscienze, l'imbarbarimento nelle relazioni umane, il tentativo sempre più esplicito di distruggere e annientare l'empatia, la bellezza, l'armonia nell'uomo e nel creato. 

Rimane a noi la consapevolezza che la vita è eterna e che qui torniamo molte volte e molte altre ancora, fino a quando "non saremo liberi", come ci ha spesso voluto ricordare Battiato, fino alla sua ultima performance musicale: un vero e proprio testamento spirituale in musica il suo, quello stesso che ha accompagnato la mia generazione e quelle postume, che ha addolcito anime rancorose, che ha sciolto cuori induriti, che ha aperto un varco verso l'invisibile, riconnettendo a se stesse molte di quelle anime inquiete a quella dimensione più vera dell'essere.

In questo video è come scoprire un altro aspetto di Battiato, quello ancora sconosciuto ai più forse, un po' come toccare con mano la faccia della luna che rimane in ombra e che si nasconde normalmente alla nostra vista. 
Ultimamente poi i cosiddetti 'professionisti della comunicazione' hanno cominciato a chiamarlo "Maestro", come per coprire l'imbarazzo della distanza tra loro e lui; è buffo come si giochi con le parole, come si avvalli l'idea che solo qualcuno possa addivenire a certe vette dello spirito, dell'intelletto, della sensibilità e del cuore... Allora, per dare giustificazione alla propria mediocrità, si pongono frammezzo distanze siderali, creando a se stessi l'illusione che soltanto la mediocrità del vivere costituisca la normalità e che soltanto a pochi eletti sia concesso di comprendere!  

Nelle scene che avrete modo di vedere di queste due produzioni cinematografiche (Battiato ha espresso la sua arte anche nella pittura oltreché nel cinema e nella musica) "il Maestro" ci ha voluto lasciare un assaggio della profondità e della conoscenza che hanno pervaso e attraversato tutto il campo della sua ricerca umana, intellettuale, artistica e spirituale. 
Incredibile come abbia scelto di farlo omaggiando la figura di Ludwig Van Beethoven, che diventa l'interprete principale della sua storia per interposta persona vivente in questo tempo e che in un certo senso riproduce un po' il suo Alter ego, qui riprodotto nella figura di una donna, l'attrice Sonia Bergamasco. 
L'infinita sordità del mondo in cui visse Beethoven riverberava nelle sue orecchie e, tuttavia, non impedì al grande "Maestro" di far vibrare ugualmente le sue note monumentali e tragiche nella loro sublime armonia!
Così, similmente - sembra ricordarci Battiato - tra il frastuono di questo mondo convulso, rumoroso e impazzito, anche lui come il grande musicista tedesco, ha ri-cercato dentro di sé la bellezza e l'armonia delle sfere, attraverso una musica dialogante ed estatica allo stesso tempo. 
Concludo questa breve riflessione con le parole che il nostro regista fa dire ad uno dei suoi protagonisti nello spezzone di film successivo e vi lascio al video e alle domande che poi il pubblico in sala ha voluto rivolgere al nostro artista. 
Non piangiamo dunque la sua dipartita, ma consideriamo che in altri lidi la sua anima si nutra, riposi e riprogetti altre e nuove splendide avventure!


P.S. In fondo al post il link  della bellissima canzone "Torneremo ancora".

Dinaweh




 "E la morte non è un sogno eterno. 
In verità è la vita stessa, spesso, 
a essere simile a un sogno".


   


"Lectio Magistralis" di Franco Battiato 
Scuola Normale Superiore di Pisa
19 gennaio 2007






"Torneremo ancora"



lunedì 23 maggio 2022

UN CUORE DI LUCE AD AGBOGBLOSHIE

 UN CUORE DI LUCE



AD AGBOGBLOSHIE

Torniamo nella baraccopoli di Agbogbloshie, la discarica informatica più grande al mondo. Grazie alla fondatrice dell'Associazione Terra di Luce, Isabella Cambiganu, possiamo darvi conto della perseverante missione che Isabella, insieme alla onlus ASASE AFRICA FOUNDATION, una piccola ONG locale, sta portando avanti per riscattare quella parte di umanità dimenticata e calpestata che vive ai margini della capitale del Ghana, in un'immensa baraccopoli dove donne, uomini e bambini sono alla mercé di ogni tipo di sfruttamento, emarginati dai loro stessi simili, confinati dentro una gabbia infernale ove si bruciano cavi elettrici, bobine, resistenze, per recuperare rame e metalli e liberarli dalle plastiche che li avviluppano, respirando fumi tossici e inalando veleni, ventiquattro ore su ventiquattro. 

Sfruttati, emarginati e, ultimamente, costretti a veder le loro baracche distrutte dalle ruspe inviate lì dal Governo, presi di mira dai militari che li sgomberano senza tante delicatezze e, a volte persino, li uccidono!
Cercar loro una nuova terra che li possa accogliere, garantire a quelle famiglie disgraziate una speranza di vita migliore, costruire una scuola occupandosi del futuro di bambini e ragazzi dai volti sorridenti, nonostante tutto; dar loro la possibilità di crescere sani e istruiti.

Guardando il documentario che seguirà, ci si può render conto di un apparente paradosso: vedere ed ascoltare quei ragazzi che sorridono, aperti alla vita, con la voglia di poter studiare e formarsi con lo scopo precipuo di poter aiutare la propria gente, mi ha commosso profondamente. 
Da una parte l'Occidente opulento, ricco, satollo, ebbro di tutti i comfort e i suoi giovani disadattati alla vita, che vivono senza uno scopo che non sia la soddisfazione del proprio tornaconto personale, dall'altra, l'Africa sfruttata, che fa sopravvivere negli stenti e nel dolore i suoi figli, svenduta allo strapotere delle Multinazionali americane ed europee, sembra non combaciare con la visione di volti di giovani e ragazzi ricchi di aspettative, gioia e sorrisi seppur a volte velati di tristezza, ma tuttavia ricolmi di grande entusiasmo per la vita!

Vi lascio dunque alle parole di Isabella che vi introdurranno alla visione del documentario, dandovi la possibilità di contribuire, se ve la sentirete, a questo immenso progetto di Amore, con una vostra donazione, piccola o grande che sia...

Dinaweh




"Con gratitudine e preghiera di massima diffusione presentiamo il nostro breve documentario, per nuovi passi del nostro servizio nell'infernale immensa baraccopoli africana, sfidando l'impossibile con l'infaticabile piccola ONG locale ASASE AFRICA FOUNDOATION.

Agbogbloshie ha una lunga storia che l'ha resa tra le più vaste e inquinate baraccopoli al mondo. Costruita sui rifiuti, dove un tempo c'era una verde laguna, negli anni ha accolto le popolazioni più povere e profughe divenendo teatro di ogni crimine e abuso, nella privazione di ogni servizio diritto tutela e patrocinio per i più vulnerabili.
Ma non abbiamo inteso mettere l'accento e tanto meno strumentalizzare la disfatta sistemica che questa realtà pur rappresenta, al contrario abbiamo voluto mostrare il suo "cuore di luce" che la illumina di forza e bellezza commuovendo l'anima. 
I veri protagonisti sono infatti i nostri giovani "eroi senza gloria" sottratti alla vita di strada: la gioventù dimenticata che sosteniamo nel cuore della baraccopoli per nuove possibilità di vita e il cui coraggio e sorriso è un insegnamento di inestimabile valore, fonte di crescita umana ad ogni passo.

Il documentario vuol dar voce con rispetto, e forse per la prima volta qui, proprio a questi invisibili nel loro mondo quotidiano, raccontando frammenti delle storie e verità della comunità con cui lavoriamo e le sue emergenze.

Con questa toccante testimonianza lanciamo la seconda fase della nostra Campagna "Un cuore di luce ad Agbogbloshie" anche sulla piattaforma "Produzioni dal basso" focalizzata sull'acquisto di un terreno sicuro per la costruzione di una nuova scuola e centro comunitario, un "punto luce" che sia culla di valori e ritrovato valore per nuovi sviluppi.

Un progetto importante da realizzarsi in una metropoli come la capitale ghanese, con un folle sviluppo edilizio e costi assurdi, ma che si è rivelato quanto mai urgente.

L'obiettivo da raggiungere è molto ambizioso per una piccola realtà di volontari come la nostra, ed al momento abbiamo raccolto meno della metà dei fondi necessari, ma confidiamo che i nostri mezzi possano crescere con Noi nel maturare nuova consapevolezza e purezza d'azione. 
E possiamo dirci fieri dell'operosità messa in campo dal nulla in un luogo tra i più ostili, dove grandi organizzazioni sono assenti.

E siamo grati per tutto il sostegno e le iniziative che sorgono nutrite dalla potenza d'amore che invincibile si fa strada in silenzio tra il frastuono di un mondo perso nel luccichio delle sue ombre.

Cresca dunque quest'alleanza d'amore nella creazione di un "ponte di luce" che riunisce luoghi di Madre Terra, popoli e anime della Famiglia Umana.

DONA ORA:


TERRA DI LUCE - IBAN:
IT67I0503449270000000050820 - 
Progetto "Un cuore di luce ad Agbogbloshie"

Grazie di cuore per ritrovare con Noi il valore profondo del donare e del donarsi, del prendersi cura dell'innocenza violata come un dovere dell'essere.
Grazie di cuore per sostenere con Noi la creazione di una nuova Comunità Umana e della Coscienza, nella riscoperta delle leggi della Vita e della Fratellanza universale.

Grazie di cuore per essere con Noi nel cammino di Luce dell'anima.

Con amore.

Isabella Cambiganu
per Terra di Luce -aps
Asase Africa Foundation
Famiglia Umana

"Colmare la vetta di antichità perse e ritrovate attraverso il battito di un "cuore di luce" è l'onda d'amore che espande rivoli di benevolenza e verità. I Popoli ritrovano antichi patti e riconnettono antichi geni. La  nuova razza è una scelta evolutiva della Coscienza, non più espressione di fattori esterni unicamente. L'interiorità genera le nuove madri e i nuovi padri di creature pronte a essere piuttosto che ad avere. Siate portatori di luce, l'abbondanza ricopre i vostri capi". 
Fratellanza di Luce