domenica 6 agosto 2017

SCIENZA E COSCIENZA: MESSAGGIO DEL DR. JEAN JACQUES CREVECOEUR

In questo momento così delicato e difficile per tutte le coscienze che stanno aprendo gli occhi sulla realtà, per così come essa si presenta, con tutte le sue contraddizioni, falsità, inganni e ipocrisie, la lettera aperta che qui espongo con grande ridondanza di cuore e stima, fa del dr. Jean Jacques Crévecoeur, un precursore appena in anticipo sui tempi attuali. Quando scriveva con passione e ardimento queste sue accalorate parole Crévecoeur già immaginava quel che di lì a poco sarebbe accaduto per ordine mondiale in Europa, oltre i confini francesi (Canada) e più tardi ancora nel resto del mondo.
Siamo nel 2009, quando dai laboratori militari statunitensi era stata assemblata la famigerata influenza A H1N1. In quella circostanza, creata ad arte, l'Agenda 21 stava testando le prime mosse per instaurare un clima di paura e offrire poi su un piatto d'argento la soluzione al problema. Tipico... La stessa traccia indelebile che ha firmato l'abbattimento delle Torri Gemelle, l'11 settembre 2001 a New York! 
Si trattava, in questo caso, di convincere la popolazione a vaccinarsi in massa, onde evitare un contagio che si prevedeva ecatombale. Nulla di tutto questo avvenne, ma intanto la maggior parte delle persone accorrevano negli ospedali per farsi immunizzare dall'epidemia mortale in arrivo. Primi passi, prove tecniche di trasmissione per addivenire, il più presto possibile  ad una vaccinazione obbligatoria di massa. 

E ora? Dove siamo? 

Siamo arrivati alla realizzazione di quel macabro e criminale progetto, non certo per il bene delle persone, quanto per scopi e fini che con quello non hanno proprio nulla a che fare. Abbiamo detto in altri post precedenti a questo, quali siano gli scopi occulti e non dichiarati. Non è il caso di tornarci su.
Vi invito a leggere con attenzione le parole di Jean Jacques Crévacoeur. Vi accorgerete, se lo farete, come la deontologia di questo medico, uomo e medico, superi e oltraggi (nel senso letterale della parola) la vigliaccheria e l'infamia di tanti altri immeritevoli suoi colleghi che preferiscono fare da megafoni ai diktat compromissori delle case farmaceutiche che li foraggiano e che permettono loro di continuare a mantenere un alto tenore di vita, sulla pelle, le ossa, il sangue dei loro ignari pazienti. 

Crévacoeur dimostra di unificare scienza a coscienza, accollandosene tutti i rischi, pur sapendo che avrebbe potuto perdere la vita per questo. In tempi ancora non così sospetti egli invita le persone di buona volontà ad intervenire, nel proprio quartiere, con i rappresentanti periferici delle autorità, dai presidi delle scuole ai parroci, ai sindaci, affinché siano informati dell'abominio che si rovescerebbe sulle vite degli ignari loro concittadini e correligionari. 

Incredibile! Rileggendo le sue parole mi sto accorgendo che molti di noi ora in Italia, presi dalla morsa della stessa piovra, si sentono di combattere, si sentono chiamati in causa, come se quell'invito del 2009 fosse rimbalzato alle loro (nostre) orecchie in modo inequivocabile. La vaccinazione di massa oggi si sta realizzando ad opera di quegli stessi poteri occulti che allora prendevano le misure, prevedendo o monitorando le reazioni avverse dei ribelli e dei vaccinati! Se negli USA sono già da tempo pronti campi concentrazionari (per ora vuoti) con bare impilate a centinaia di migliaia, potremmo immaginare che anche qui da noi siano previste soluzioni drastiche nei confronti dei ribelli, come anche dei contaminati da malattie indotte da queste potenti armi biologiche contenute nei vaccini. Mutazioni genetiche non controllabili potrebbero davvero rendere reali tanti film che Holliwood, non a caso,  ha messo in scena già qualche anno fa!
Scienza e coscienza fanno il paio con spiritualità e consapevolezza. Questa è la strada che ci indica Crévacoeur. Lui l'ha percorsa. Ora sta a noi.
Grazie per la vostra attenzione.

Dinaweh 
    
SCIENZA E COSCIENZA



MESSAGGIO 
DEL DR. JEAN JACQUES  CREVECOEUR

Signore e Signori,
Cari amici,
Vi avevo promesso di informarvi. E’ quello che sto facendo. In attesa del mio primo video, vi scrivo. Perché è più forte di me. E perché i nostri giorni sono contati. L’obiettivo di questo messaggio è duplice.
Primo obiettivo :voglio ricordarvi che a Montréal si è tenuto il 12 Settembre un Congresso eccezionale, la prima conferenza per la libertà della Scelta della Salute. Video trasmesso.

Conoscendo bene le politiche della salute sia nell’America del Nord che in Europa, vi assicuro che vi troverete molte informazioni che si possono applicare alla nostra realtà. Solo i nomi delle leggi e dei ministri sono diversi. Ma sono le stesse compagnie farmaceutiche che impongono le loro leggi inique e liberticide a dei politici diventati dei burattini e degli uomini di paglia. Se voi volete capire  cosa ci aspetta nei prossimi mesi, gentilmente, prendetevi il tempo di seguire questa conferenza.
E’ semplicemente la vostra salute, la vostra libertà e la vostra vita che sono in gioco. Se voi credete ancora ingenuamente che il piano di vaccinazione obbligatoria non avrà luogo, io vi invito a tentare di rispondere alle domande che mi pongo da quando seguo questo argomento dell’influenza porcina. Questo è il secondo obiettivo di questo messaggio: condividerete alcune delle mie numerose domande e interrogativi a proposito di questa famosa pandemia dell’influenza H1N1 e vi invito a darvi una risposta e poi a tirarne le vostre conclusioni.

*Perchè la Sig.a Bachelot (ministro della Salute in Francia) ha richiesto all’inizio di Febbraio 2009, a un gruppo di legislatori costituzionali, una nota scritta sulla seguente domanda: l’imposizione di un piano di vaccinazione a tutta la popolazione sarebbe illegale e anticostituzionale? E’ chiaro che gli esperti l'hanno rassicurata, in quanto una situazione eccezionale e uno stato d’urgenza sanitaria giustifica ampiamente la soppressione di tutte le libertà individuali!

* Perchè l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha modificato il 27 aprile 2009, la sua definizione di pandemia? Prima, per dichiarare una pandemia, le “ragioni” erano molto più severe! Adesso, è abbastanza che la malattia sia identificata in due paesi di una stessa zona O.M.S.!

* Com’è che il brevetto del vaccino contro l’influenza porcina (H1N1) è stato depositato nel 2007 (molto prima della riapparizione del virus scomparso dopo la famosa epidemia dell’influenza spagnola, nel 1918?)

* Per quale motivo il presidente Sarkozy ha avuto l’intuizione di  firmare, il 9 marzo 2009, un contratto d’investimenti per 100 milioni di Euro, per la costruzione di una fabbrica per la produzione di vaccini contro l’influenza? E indovinate dove!
In Messico, la dove giustamente, il focolaio della pandemia ha avuto origine!

* Perché nessun media e nessun esperto scientifico ricorda che l’influenza ordinaria uccide ogni anno tra le 250.000 e le 500.000 persone, ossia più di 1.000 morti al giorno (queste sono le cifre ufficiali dell’Organizzazione Mondiale della Sanità)?

* Perché tutti i media del mondo ripetono quotidianamente che il virus dell’influenza AH1N1 provocherà un’ ecatombe di vittime, mentre i fatti dimostrano che si tratta di una semplice influenzina (meno grave della solita influenza ordinaria) che ne ha fatto solo 2.000 in più di 5 mesi? L’influenza ordinaria avrebbe fatto, nello stesso lasso di tempo, 200.000 morti!

* Perché, nonostante queste cifre di “morbidité” e di mortalità insignificanti (2.000 invece di 200.000), la maggior parte dei paesi del Mondo hanno passato ordini esorbitanti per centinaia di milioni di dosi di vaccino, e questo, dal mese di giugno 2009?

* In altre parole, perché prendere delle misure eccezionali quest’anno, che l’influenza è meno virulenta degli altri anni? Cos’è che, nei fatti, giustifica queste decisioni mentre non c’è nulla di eccezionale?

* Perché leggi eccezionali (legge marziale) sono già state votate nella maggior parte dei paesi (senza rivelarne i contenuti)?

* Perché il Ministro dell’Interno Francese ha richiamato tutti i riservisti delle forze armate, nel febbraio 2009, in vista (cito) “di gravi disordini sociali previsti per la fine dell’estate 2009” (vale a dire settembre)?

* Perché l’esercito americano è stato dispiegato su tutto il territorio degli Stati Uniti?

* Perché più di 800 campi di concentramento sono stati installati negli Stati Uniti, in questi ultimi anni (per il momento sono vuoti)? Perché sono gestiti dalla FEMA (Federal Emergency Management Agency) che interviene in caso di grandi catastrofi sul territorio (come nel caso del ciclone Katrina)?

* Perchè centinaia di miglia di bare sono depositate in magazzini in tutti gli stati americani e perché delle fosse comuni sono state scavate in ogni distretto?

* Perché 600 neurologi inglesi hanno ricevuto, il 29 luglio 2009 una lettera confidenziale da Health Protection Agency (Agenzia di Protezione della Salute) invitandoli a essere particolarmente attivi alla futura recrudescenza della sindrome di Guillain Barré (malattia neurologica degenerativa gravissima scatenata, la maggior parte delle volte, dalla vaccinazione)? E perché la stessa agenzia non ha prevenuto il pubblico che “beneficerà” di questa campagna di vaccinazione?

* Come mai il 5 marzo 2009, la Società Baxter ha contaminato 72 kg di vaccino, mischiando i virus H5N1 dell’influenza aviaria e H3N2 dell’influenza ordinaria, prima di inviarli in 6 paesi diversi, quando le procedure di sicurezza in questi genere di laboratori rendono questo incidente assolutamente impossibile? Impossibile a meno che l’atto non sia volontario. Questo mi è stato confermato da un dottore in biologia.

* Perché non ci dicono che il vaccino contro l’influenza, nei 40 anni della sua esistenza, non ha mai avuto un impatto positivo su l’incidenza di questa malattia, ma al contrario uno studio internazionale ha dimostrato che i vaccinati prendono più spesso l’influenza di quelli non vaccinati?

* Perché ci nascondono che nel 1918, sono state le personevaccinate a morire di influenza spagnola, e non i non vaccinati? Questo vorrebbe dire che sono stati uccisi dal vaccino stesso e non dall’influenza?

* Se i vaccini hanno così pochi effetti collaterali, come spiegano le autorità sanitarie che il numero di malati di sclerosi a placche è passato in Francia da 25.000 a 85.000, in seguito alla campagna di vaccinazione contro l’epatite B?

*Perché ci nascondono che tutte le epidemie del XX secolo sono state scatenate da campagne di vaccinazione preventive?

* Perché autorizzano a mettere nel futuro vaccino contro l’influenza H1N1, un additivo quale lo squalene (in una proporzione di un milione di volte più alta, ho già verificato i calcoli, perché non ci credevo!) quando la Camera dei Rappresentanti l’aveva riconosciuto esplicitamente responsabile della sindrome della prima guerra del Golfo, sindrome che aveva fatto ammalare 180.000 soldati (il 25% dei soldati) a seguito dell’iniezione del vaccino contro l’antrace? Notate che lo squalene era già stato vietato da un giudice federale nel 2004!

* Perché le prime categorie di popolazione prese di mira per la vaccinazione sono le donne in cinta e i bambini, quando solitamente sono i vecchi? Sembra che questi ultimi abbiano una memoria immunitaria dell’influenza spagnola del 1918 !!!

*Perché le procedure di vaccinazione obbligatoria saranno date, non ai medici, ma a studenti volontari e ai militari?

*Perché nessun medico e nessun ospedale ne potrà distribuire il vaccino? Temono dei falsi certificati?

*Perché il 50% dei medici inglesi dicono che rifiuteranno di farsi vaccinare con il nuovo vaccino, perché non hanno fiducia nella procedura di preparazione?

*Perché presentano il Tamiflu come efficace, mentre tutte le campagne di utilizzazione di questo prodotto si sono rivelate catastroficamente inefficaci? Inoltre questa medicina provoca numerosi disordini psicologici e neurologici, arrivando a provocare numerosi suicidi tra coloro che lo utilizzavano!

*Perché le autorità sanitarie, che dicono di volere il nostro bene e ci proteggono, autorizzano che un nuovo tipo di vaccino (queste sono le loro parole) sia provato direttamente su centinaia di milioni di cavie (cioè noi), senza che i normali protocolli di Avviamento vengano rispettati, e senza alcuna garanzia dell’innocuità del suddetto vaccino?
Potrei continuare così ancora delle ore. Ma io mi fermo qui, perché le altre domande andrebbero sempre nello stesso senso. Io non ho più il tempo, per il momento, di mettere tutti i riferimenti degli articoli presi da quotidiani ufficiali (Le Monde, le Figaro, il Daily Post, Le journal du dimanche etc.), di siti officiali (OMS, Baxter, Aventis, Sanofi-Pasteur, etc.) e delle dichiarazioni di scienziati pro-vaccinazione che ho consultato! Troverete tutto ciò nel mio sito, da qui a fine settembre.
Ma vi garantisco sul mio onore che tutte le domande che ho posto qui sopra si basano unicamente sulla lettura di documenti ufficiali e accessibili a tutti! Queste non sono delle affermazioni, delle supposizioni, delle supposizioni di teorici del grande complotto!
E’ questo che fa imperativo porsi delle domande! E di tirarne le conclusioni che si impongono.
Per quanto mi riguarda è stato fatto. E ho preso posizione chiaramente. In altre parole, sino a quando non mi obbligheranno a chiudere la bocca, io continuerò a informarvi.
In compenso, c’è, una domanda che vi faccio e alla quale risponderò, perché ci sono molti dei miei interlocutori che non la capiscono (ho ricevuto centinaia di messaggi in una settimana!!! Grazie a quelli che mi hanno trattato da povero fesso e da manipolatore. Grazie soprattutto a tutti quelli che hanno rilanciato l’informazione a migliaia di persone in Europa e in Canada. Grazie particolarmente a tutti quelli che pregano per me, al momento. Sono stato molto toccato e commosso).
La domanda è : come mai un virus così benigno farà uccidere milioni di persone? Questa è una domanda da un milione di dollari!!!
Bene è la storia delle pandemie del passato che ci dà la risposta. La risposta è semplice (in dodici punti, già sperimentati nel 1918 con successo): 1. annunciano che il focolaio di una nuova influenza è apparso in Messico e che è molto grave, perché è un virus animale che si trasmette all’uomo! 2. annunciano in seguito 350 morti in una settimana, per rettificare in seguito il conto a 8 morti. Ma tutti hanno memorizzato che c’erano stati molti morti all’inizio (questo non vi ricorda niente: l’11 settembre hanno detto alla televisione che i morti alle Torri Gemelle erano stati tra i 40 e i 50.000 morti – questo ha giustificato la crociata contro le Forze del Male – poi hanno rettificato il numero dei morti in 2974); 3. annunciano a furia di pubblicità quotidiana che questo terribile virus si propaga a una velocità incredibile su tutto il pianeta (per di più, alcuni laboratori del mondo non dispongono del ceppo del virus per confermare che è proprio del virus di cui stiamo parlando, e non il virus ordinario – conosciamo per di più che l’influenza porcina non presenta alcun sintomo specifico in rapporto a quello dell’influenza ordinaria – allora, come fanno a contare il numero dei casi ???); 4. di fronte alla poca virulenza del suddetto virus, ci annunciano che questo gentile virus (finalmente) cambierà e diventerà MOLTO brutto, e che sappiamo che muterà a una data precisa (quella dell’uscita dei vaccini, che coincidenza!); 5. durante tutto questo tempo, si preparano prodotti in laboratorio che ci dicono siano vaccini, e nei quali si mescolano due ceppi dell’influenza porcina, due ceppi dell’influenza aviaria e un ceppo dell’influenza umana (un cocktail esplosivo, quando sarà iniettato nei corpi!). In più, aggiungono (in quantità maggiore a quella abituale) degli additivi (mercurio, alluminio e squalene), riconosciuti per la loro grande tossicità; 6. poco dopo l’uscita dei cosiddetti vaccini (che sono in realtà, in questo caso, delle armi batteriologiche), i media si scatenano per annunciarci che c’è una recrudescenza dei casi di influenza. Anche se i medici non si daranno la pena di verificare se si tratta dello stesso virus, il popolo è talmente ipnotizzato che non riflette più. Sono persuasi che la mutazione annunciata si sta realizzando; 7. annunciano anche che tutti i vaccini non saranno disponibili immediatamente e che ci saranno dei fortunati che ne potranno beneficiare subito, e altri che dovranno attendere sino a quattro mesi per infine ricevere il vaccino salvatore! Da notare che noi siamo, al momento, a questo punto, della cronologia degli avvenimenti; 8. dall’uscita delle prime armi batteriologiche travestite da vaccini, il buon popolo spaventato corre a farsi vaccinare volontariamente, nei centri appositamente preparati per questo (e inquadrati da militari).
 Qui in Canada, le persone si iscrivono a liste d’attesa per poter essere certi di essere tra i primi vaccinati! 9. dall’iniezione del vaccino, il cocktail preparato accuratamente dai laboratori porterà la mutazione e la combinazione dei diversi ceppi nel corpo del paziente, rendendo il virus estremamente mortale. Nello stesso tempo, gli additivi avranno messo a terra il sistema immunitario. Il Tamiflu sarà utilizzato per provocare una super infezione (caso già osservato in più paesi) che porterà immediatamente alla morte le persone.
Conseguenza: ci saranno migliaia di morti tra le prime popolazioni vaccinate; 10. ci diranno allora che, sfortunatamente , quello che temevano è arrivato: il virus è mutato in una forma mortale. Si attribuirà la causa dei decessi al virus, e non al gentile vaccino che si riteneva dovesse proteggerci! Il panico si impadronirà della popolazione, che chiederà di essere vaccinata con urgenza; 11. vista la gravità della situazione sanitaria, visti i disordini generati, da una parte da quelli che reclameranno con forza il loro vaccino, dall’altra parte quelli che accuseranno le autorità sanitarie di genocidio, lo stato d’urgenza sarà dichiarato in tutti i paesi e il piano di vaccinazione  obbligatoria sarà messo in opera; 12. quelli che rifiuteranno di farsi vaccinare dovranno nascondersi o sparire per un periodo di tempo sufficientemente lungo, a meno che non li facciano sparire in un campo di concentramento previsto per questi casi.
Questo scenario, ve lo scrivo in questa notte tra il 9 e il 10 settembre 2009. Non lo faccio con gioia.
Lo so che alcuni di voi mi rimprovereranno di alimentare la paura che è già stata creata da dirigenti illuminati, e finalmente, fare il gioco di quelli che io denuncio. A questo, vi citerò una frase di Gesù Cristo (anche se non appartengo ad alcuna religione) : “ Voi conoscerete la verità, e la verità farà di voi degli uomini liberi !” (Giovanni 8:32).
Vi offro qui una sintesi di tutto quello che ho letto negli ultimi 5 mesi (di cui 2 mesi a tempo pieno). Il mio obiettivo, è quello di decifrare per voi le informazioni che ci sono nascoste (anche se sono disponibili pubblicamente – fate delle ricerche con Google – e vedrete!), affinché non cediate al panico quando l’ecatombe comincerà. Affinché comprendiate qual è la vera causa di quello che vedrete. Adesso, mi chiederete, cosa possiamo fare? Per il momento, la cosa che mi sembra più importante, è che voi diffondiate questa informazione a TUTTI i vostri contatti. Stampate questo messaggio, dividetelo in pezzi se vi sembra troppo lungo, datelo a tutti i vostri amici, a tutti i vostri conoscenti. Se siete genitori di bimbi che vanno a scuola, costituite immediatamente dei comitati di resistenza a questo piano da genocidio. Fra due mesi sarà troppo tardi. E voi dovete sapere che le scuole saranno chiuse per poter vaccinare i vostri bambini. Se voi non vi organizzate adesso, ne sarete privati il 15 novembre, quando il piano inizierà. Andate a parlare a tutti i poliziotti, a tutti i gendarmi che conoscete perché anche loro, sono mantenuti all’oscuro del piano (e non saranno vaccinati con lo stesso vaccino, per evitare che si ammalino!) Spiegate loro, che parteciperanno, anche senza saperlo, a un genocidio programmato contro la popolazione.
Ricordatevi che se i nazisti hanno potuto deportare così tante persone verso i campi di morte, è perché hanno beneficiato dell’aiuto della polizia francese che non aveva capito cosa stava succedendo. Andate a parlare ai vostri rappresentanti politici, perché la maggior parte di loro non sanno quello che si sta tramando. Chiedete loro di non cooperare, di sabotare il piano, di far distruggere gli archivi della popolazione, affinché il censimento dei vaccinati e dei non vaccinati divenga un rompicapo.
Questa attività dovrà diventare il vostro compito prioritario. Perché il solo modo di bloccare questo piano diabolico, è di riunire una massa critica di persone coscienti.
Non diceva Gandhi : “un individuo cosciente e in piedi è più pericoloso per il potere di 10.000 individui addormentati e non coscienti.” Io ne sono convinto.
In ogni caso, non perdete il vostro tempo con gli alti dirigenti di Stato, i grandi media e gli esperti (assoldati) dai laboratori farmaceutici. Non perdete il vostro tempo con gli scettici, gli incorreggibili del piccolo schermo per i quali solo la parola dei media è vangelo. Diffidate delle loro reazioni, perché potrebbero accusarvi di cercare di ucciderli impedendogli di farsi vaccinare.
E se avete paura nel leggere il mio messaggio, trasformate questa paura in azione, in movimento. E’ sempre così che l’umanità ha fatto dei balzi nella sua evoluzione: è trasformando la sua paura del fuoco in padronanza del fuoco che l’uomo ha inventato la tecnica.
Qui, la posta è alta: è nel trasformare la vostra paura della morte che voi potrete accedere a una nuova dimensione, a una nuova vibrazione. Ricordatevi che noi non siamo degli esseri materiali che vivono delle esperienze spirituali. Noi siamo degli esseri spirituali che vivono l’esperienza favolosa dell’incarnazione.
Personalmente, sono molto cosciente di quello che rischio se sono scoperto, prendendo questa posizione. Da qualche tempo vivo con la prospettiva che potrei non essere più di questo mondo nelle prossime settimane. E scopro una prospettiva favolosa della mia esistenza. Spesso mi sono posto la domanda in modo teorico : se mi restasse un anno da vivere, quali scelte di vita farei affinché io possa entrare nella morte serenamente e senza rimpianti? Oggi, questa domanda non è più solo teorica per me. E mi rendo conto che molti dei miei valori si trasformano in maniera ancora più radicale. E molte cose che mi causavano dei problemi diventano così secondarie…
E questa frase di San Matteo risuona nella mia testa : che il vostro sì sia un sì, che il vostro no sia un no (Matteo 5:37).
Saremo capaci di dire no all’infamia, a rischio della nostra vita? Saremo capaci di dire sì a quello che la nostra anima ci detta di fare? Saremo capaci di metterci in piedi, qualunque sia il prezzo da pagare?
Questo è il regalo che questo piano di pandemia ci offre in questa fine d’anno 2009. Se non siamo all’altezza della sfida (e io so che noi lo siamo), questo vaccino diventerà la nostra pietra filosofale e ci trasformerà in alchimisti, per realizzare la grande opera.
Restiamo in piedi e coscienti.
Vi saluto di cuore.

Jean Jacques Crèvecoeur
Da Montréal (4h30 del mattino, giovedì 10 Settembre 2009


Nessun commento: