domenica 20 agosto 2017

MEDITAZIONE COLLETTIVA E PAROLE DI VERITA'

MEDITAZIONE COLLETTIVA


E PAROLE DI VERITA'

Dinaweh


Molte persone sono state spaventate da messaggi che in modo altrettanto virale hanno fatto il giro del mondo; richiamate dal fatto di non fare la meditazione durante l'eclissi di sole, per non rischiare di ottenere l'effetto contrario a quello tanto conclamato. E' stato scritto che in un momento così particolare come quello dell'eclissi di sole, si verrebbe a formare uno spazio di NON-LUCE attraverso il quale le forze dell'Ombra potrebbero entrare manipolando tutta l'energia caricata dalle persone in meditazione per raggiungere i loro obiettivi oscuri. Sono stati chiamati in causa gli Esseri Solari, canalizzati dalla conosciuta Anne Givaudan, i quali metterebbero in guardia dal non esporsi in tale pratica collettiva per non attirare ingenuamente le forze opposte e dar loro potere di rovesciare l'intento di luce a loro vantaggio. E' stato ricordato come, nelle epoche passate, le diverse credenze pagane e cristiane abbiano sempre sconsigliato la pratica meditativa in occasione di tali eventi astrologici-astronomici.  

In realtà credo che sia necessario porsi in una condizione diversa, prendendo le distanze da ogni condizionamento e contattare il proprio Sé Superiore, usando discernimento, ascoltando la voce del cuore, senza dar più potere a chiunque voglia portarci dalla sua parte, quale essa sia. Personalmente farò la meditazione proprio durante l'eclissi, poiché ritengo che sia un momento importante meditare e portare luce al pianeta, caricandolo di un intento di luce e di condivisione con tutto il genere umano, che in quell'istante sarà comunque coinvolto in un passaggio astrologico importante. Ognuno trovi la propria modalità, esprima l'intento secondo il proprio sentire, senza seguire alcuna istruzione che provenga dall'esterno di sé. In questo modo le porte verso una ipotetica e possibile deviazione delle energie positive in negative resteranno chiuse e nello stesso tempo parteciperemo e godremo di tutti i benefici effetti che quest'eclisse porta con sé. Ogni confronto col passato perderà forza e potere, poiché nulla si ripete nel cammino dell'evoluzione cosmica. Ogni istante e ogni evento nell'Universo imprime una nuova traccia ed è portatore di nuovi messaggi e significati. 
L'eclisse di sole del 21 agosto 2017 chiude un cerchio e apre un portale assolutamente nuovo per tutta l'umanità. Nel momento della morte in croce di Gesù il sole si oscurò e ci fu un fortissimo terremoto su tutta la Terra. In quell'istante il seme posto sotto la terra dal suo sacrificio moriva e per un attimo durato duemila anni, sembrava che le forze dell'oscuro avessero vinto. Quel seme è marcito sottoterra per un'intera generazione, quella dell'era dei Pesci. I duemila anni che sono passati hanno visto sulla Terra morte, guerre, carestie e distruzione; molte di quelle sciagure, forse le più terribili, sono state provocate proprio nel nome di Cristo. Guerre di religione nel suo nome hanno insanguinato per secoli la Terra, milioni di donne e di uomini sono stati sacrificati davanti ai tribunali dell'Inquisizione cattolica e nel nome della razza sono stati compiuti massacri contro popoli considerati inferiori. Il potere maschile ha prevaricato da epoche molto remote quello del femminile.
L'eclisse di domani chiude un cerchio di fuoco. Essa rappresenta lo sposalizio del maschile col femminile. La luna, oscurando per un attimo il Sole, bacerà l'astro di fuoco e così suggellerà il matrimonio cosmico delle due energie: quella lunare con quella solare. Maschile e femminile troveranno integrazione e chiuderanno l'era dei Pesci, aprendo un'era nuova, quella dell'Aquario. Quel seme, racchiuso nelle viscere della Terra, finalmente arriverà a fioritura e non sarà più necessario alcun sacrificio. Ecco cosa voleva significare Gesù quando, prima di congedarsi dai Dodici, disse: "non passerà questa generazione e voi mi rivedrete". In realtà parlava di una generazione cosmica, quella dell'era dei Pesci! Il suo ritorno è prossimo e sarà un ritorno nello splendore e nella gioia, tra quelli di noi che avranno sperimentato in sé questa integrazione. Essere finalmente uniti e integrati nel proprio femminile e nel proprio maschile aprirà alla possibilità di manifestare anche all'esterno questa integrazione, nell'incontro con un'anima che ha compiuto lo stesso lavoro alchemico dentro di sé. 

Con questo spirito vi invito a collegarvi domani sera alle 20:11 a voi stessi, per chiedere che questa integrazione tra il vostro maschile e il vostro femminile abbia luogo e si radichi profondamente nella vostra anima. Con questo mio sentire vi voglio lasciare alle parole di Maria Maddalena, che si è espressa con amore per rincuorarci e portarci ancora una volta il suo messaggio d'amore. Ella ci invita a ripetere a voce alta un mantra durante i due minuti entro i quali l'eclisse percorrerà il suo moto. Se sentite di poterlo fare, altrimenti trovate nel vostro sentire il modo migliore e più adatto per sentirvi in sintonia con questo grande e importante evento. Quello che accade sopra, accade sotto; così in alto, così in basso. Non vi sia più separazione, ma integrazione tra le parti. Nel progetto di innalzamento vibrazionale del pianeta questo è un passaggio importantissimo, perché la dualità si fonde nell'unità. Non più competizione, non più lotta, ma integrazione delle due energie: quella notturna della Luna e quella diuturna del Sole. Non credete a coloro i quali hanno descritto questa luna come "luna nera". La luna che per un attimo si porrà tra il Sole e la Terra è LUNA NUOVA; ecco perché si vedrà un disco scuro porsi davanti al Sole! Un nuovo ciclo lunare dunque aprirà un nuovo portale, ove il maschile e il femminile non più separati e divisi, si integreranno in egual misura.
Vi lascio ora alla canalizzazione di Maria Maddalena a cura di Rachele Camilla Frigerio:

MESSAGGIO IN OCCASIONE DELLA MEDITAZIONE

A VOI TUTTI DICO, OH FIGLI,
CHE MOLTA CURA DOVETE AVERE NELL'USO DELLA VOSTRA ENERGIA
IN QUESTI TEMPI.
NELLA DATA DELL'ECLISSI VI SARA' PER QUALCHE MOMENTO
UN FORTE ABBASSAMENTO DI ENERGIA. 
IL SOLE E LA LUNA NUOVA SARANNO L'UNO DAVANTI ALL'ALTRA...

PORTATE INTENTO DI AMORE E PACE E PERDONO...
IN QUELL'ATTIMO OGNUNO DI VOI DICA:

"PER MEZZO DELLA PROTEZIONE DEL CREATORE,
IO SONO LA LUCE DEL DIVINO AMORE 
PER MADRE TERRA E IL COSMO".

LO RIPETA COME UN MANTRA PER IL TEMPO DELL'ECLISSI.
ENERGIA LUNARE E SOLARE
SI INCONTRERANNO, 
GLI INGANNI INFRANTI.
SIA PER VOI MOTIVO DI CRESCITA E CONSAPEVOLEZZA
IIL VOSTRO INTENTO D'AMORE NELL'USARE IL CUORE.


Colleghiamoci dunque al fenomeno naturale dell'eclissi che sarà l'incontro tra Energia Femminile e Energia Maschile. Il sole non viene oscurato. E' l'impressione causata dalla proiezione della Luna. La luna è LUNA NUOVA, non luna nera. 





mercoledì 16 agosto 2017

REAZIONI AVVERSE: LETTERA APERTA A TUTTI I GENITORI


REAZIONI AVVERSE



LETTERA APERTA A TUTTI I GENITORI

Cari genitori tutti,

sono genitore anch'io di due bellissimi figli, uno in età 'vaccinale', l'altra esente per aver superato l'obbligo. Vi scrivo, non tanto per dichiarare la mia posizione pro o contro i vaccini, né tanto meno per urtare la sensibilità e le convinzioni che ognuno di voi può aver maturato sinora, rispetto a un capitolo così importante per la nostra vita e quella di tante famiglie italiane, ma semplicemente per condividere con voi la visione di questo video così toccante, che mette tutti noi di fronte ad una scelta.
Immagino che se siete arrivati sin qui, abbiate potuto ascoltare le testimonianze riportate in questo video, messo a disposizione sulla rete dal gruppo spontaneo "Genitori del NO Obbligo Lombardia". 
Naturalmente, per poterlo pubblicare, ho chiesto loro debita autorizzazione. 

Solo alcune riflessioni quindi, dopo aver sentito io stesso con le lacrime agli occhi le testimonianze di queste mamme, di quel papà, di quella ragazza che ha dovuto rinunciare alla carriera militare, di quel giovane sulla sedia a rotelle... 

Ecco: vorrei che tutti cominciassimo a pensare che il dolore degli altri, anche se lontani, anche se non appartenenti alla nostra famiglia, sia il nostro stesso dolore. Come potrà mai progredire il mondo, se non cominciamo a sentire compassione per gli altri? Come potremo mai migliorare la nostra vita e quella dei nostri amati figli, se non cominciamo a sentire la vita di chi ci sta accanto e quella dei figli altrui, come se fosse la nostra stessa vita, come se quei figli fossero anche i nostri figli? Sì, perché è esattamente così che dovrebbe essere! Siamo un unico corpo, siamo un'unica famiglia, quella umana, e non possiamo salvarci se non insieme, considerando la nostra vita alla stessa stregua di quella degli altri. Gli altri non esistono alla fin fine; esiste un'unica Coscienza universale che si compone attraverso le individualità di ciascun atomo dello stesso corpo. 

Allora mi chiedo: Cosa dobbiamo ancora sottacere, di che cosa mai dovremmo aver paura di parlare, quali ragionevoli dubbi dovremmo ancora serbare nel profondo di noi stessi, davanti alla sofferenza incommensurabile di un genitore che ha visto svanire l'anima e il cervello del proprio bambino, dopo una dose da cavallo di vaccini sporchi, inquinati e volutamente disabilitanti il sistema immunitario di giovanissime vittime sacrificali?
Anche fosse solo 1 in Italia il bambino danneggiato irreversibilmente dai vaccini, non basterebbe questo a pretendere con tutta l'indignazione possibile, che si metta a freno tale scempio contro la dignità della vita e della salute umana?! 
Se tutti noi pensassimo in questo modo, le lacrime di quei genitori sarebbero le nostre stesse lacrime; il senso di colpa che può scavare il cuore di quelle mamme o quei papà, può essere il nostro, qualora avessimo dato per scontato che tutto quello che ci propinano i mezzi di informazione e la politica va bene a prescindere! (Non voglio ora entrare nel merito di che cosa significhi "informazione" e "politica"...)

Dalle pagine di questo blog ho raccolto documenti e testimonianze di persone, medici, ricercatori, scienziati autorevoli che si sono spinti a dire la verità; dalle stesse pagine potrete comprendere quali siano i fili di questa enorme e inestricabile ragnatela di interessi, gli scopi, il fine ultimo che soggiace a questa folle corsa al massacro delle generazioni future, e noi con loro!
Vi chiedo, abbiate sempre la grazia di interessarvi al dolore degli altri come fosse il vostro dolore, abbiate sempre la grazia di conoscere, di informarvi, per non dovervi un giorno pentire di esservi fidati di qualche lupo travestito da agnello. Anche il lupo ha la sua funzione che non deve essere quella di sbandarvi e di confondervi, bensì quella di suscitare in voi un ragionevole dubbio e spingervi a considerare vostra responsabilità la ricerca personale, la condivisione con chi prima di voi si è sentito ingannato e ha pagato di persona, per non ripetere voi gli stessi errori, per uscire fuori dal coro degli insipienti e riprendervi la vostra vita e quella dei vostri figli nelle  mani.

...Ci è stata data una vita meravigliosa e la natura ha compiuto tutto mirabilmente e con grande saggezza. Per arrivare all'essere umano, alla sua bellezza, alla sua fragile perfezione, ci sono voluti miliardi di anni su questo pianeta; prima della comparsa dell'uomo, si è formata la culla che lo potesse accogliere e nutrire, la Terra. Ci sono voluti eoni prima che il disegno straordinario potesse srotolarsi davanti ai nostri splendidi occhi! 

Con quale arroganza oggi l'uomo mette mano al segreto della vita, stravolgendo il Codice (DNA) che è stato posto a sigillo nell'urna sacra dei nostri corpi e di quelli degli animali, come nell'involucro sottile delle piante o dei grandi alberi, che custodiscono l'equilibrio tra cielo e terra, tra l'etere e il piano solido? Gli effetti disastrosi sono sotto gli occhi di tutti. 
Considerate una cosa: voi soli siete i custodi del vostro corpo, urna sacra, contenente lo Spirito che lo alimenta e gli dà vita! 
Ditemi che basterebbero queste mie semplici considerazioni a suscitare in voi la curiosità per un approfondimento sincero, mosso dalla compassione per quegli stessi vostri "altri" figli e quegli "altri" genitori, che potreste essere voi, me, affranti perché non possono più godere delle risa e dei giochi di quei figli, della loro crescita normale, di un futuro sereno e armonioso che li avrebbe potuti condurre all'età adulta come uomini e donne sani, integri e vitali!

Vi rimando quindi ad una serie di link che potrete avere il tempo di visionare 'in presenza', senza pregiudizi, ma con mente e cuore aperti. Potrete senz'altro rendervi conto degli interessi in gioco e della finalità ultima con cui ci si avvia inesorabilmente ad una nuova dittatura sulle menti, sulle coscienze e ora anche sui corpi. 
Un saluto a tutti, con l'augurio di aver potuto essere un po' come il grillo parlante, la pulce nelle orecchie,... una voce fuori dal coro.

Dinaweh

AVVISO IMPORTANTE

Vista la considerevole attenzione che questo video sta suscitando in molti di voi, se siete tra le famiglie o conoscete famiglie i cui figli hanno subito danni da vaccino o avete dubbi sul come comportarvi:

contattate i gruppi di "LIBERASCELTA" delle vostre città, contattate le Associazioni che da anni si occupano dei danni da vaccini:







Link utili:









da questo blog:








     

martedì 15 agosto 2017

MEDITAZIONE GLOBALE PER L'UNITA' ECLISSI SOLARE 21 AGOSTO 2017

MEDITAZIONE GLOBALE PER L'UNITA'


ECLISSI SOLARE 21 AGOSTO 2017



ISTRUZIONI PER LA MEDITAZIONE COLLETTIVA MONDIALE DI LUNEDI' 21 AGOSTO 2017

La meditazione dovrà iniziare alle ore 20.11 
ora italiana.
La faremo in tutto il mondo alla stessa ora, ciascuno secondo il proprio fuso orario.

Siete vivamente pregati di diffondere questa informazione, in modo da aumentare le probabilità di raggiungere la massa critica, corrispondente ad almeno 144.000 persone in tutto il mondo, che faranno questa meditazione tutti nello stesso istante.

Se ciò avverrà, avremo un'influenza concreta sugli eventi del nostro futuro prossimo, per la pace, 
 il radicamento della Luce
sull'intero  pianeta e il definitivo congedo 
delle forze dell'Ombra.









AGENDA 21: RIDUZIONE DELLA POPOLAZIONE MONDIALE: GLIFOSATO NEI CIBI E ALLUMINIO IN ATMOSFERA E NEI VACCINI

AGENDA 21: 
RIDUZIONE DELLA POPOLAZIONE MONDIALE





GLIFOSATO NEI CIBI 
E ALLUMINIO 
IN ATMOSFERA E NEI VACCINI

Riporto l'articolo dal sito www.jeda.news.it che mette in luce gli studi del dottor Dietrich Klinghardt e uno stralcio da una sua conferenza, tenutasi in Germania nel mese di novembre 2015, nel corso delle Giornate internazionali  "Hellinger Tage International", dal titolo "Avvelenamento e disintossicazione". La traduzione della conferenza è a cura di "Nogeoingegneria".


Il dott. Dietrich Klinghardt ha studiato medicina (1969-1975) e psicologia (1975-1979) a Friburgo (Germania) e proseguito con un dottorato di ricerca sul coinvolgimento del sistema nervoso autonomo in malattie autoimmuni. Fin dall'inizio della sua carriera si è interessato agli esiti di tossicità cronica (soprattutto piombo, mercurio, inquinanti ambientali e campi elettromagnetici) in caso di malattia. Ha potuto integrare la sua formazione occidentale lavorando in India da medico più giovane e venendo a conoscere i concetti orientali di eziologia della patologia. Questo ha gettato le basi per il suo sistema di Medicina Integrativa. La guarigione vera, dice Klinghardt, richiede un lavoro simultaneo su 5 livelli.
Dopo essere emigrato negli Stati Uniti, ha trascorso tre anni come medico di emergenza a tempo pieno prina di diventare Direttore del Pain Centre a Santa Fe. Dal 1970 ha contribuito significativamente alla comprensione della tossicità dei metalli e della sua connessione con la malattia, le infiammazioni croniche e il dolore. egli è considerato un'autorità in questo campo ed è stato determinante nel progresso della medicina biologica, della gestione del dolore in forma non invasiva con varie tecniche, della medicina anti-invecchiamento, della tossicologia, della pediatria (disturbi dello sviluppo neurologico), della psicologia, dell'odontoiatria biologica e altro. Ha inoltre sviluppato un sistema diagnostico (Autonomic Response Test).

Klinghardt è fondatore dell'accademia Klinghardt (USA), dell'American Academy of Neural Therapy, direttore medico dell'Istituto di Neurobiologia con sede a Woodinville, Washington. egli è anche fondatore e presidente dell'Istituto di Neurobiologia (Germania e Svizzera). Ha tenuto conferenze presso le università di Illinois, Utah, Friburgo, Adelaide, Capital University (Washington D.C.) e altre e le scuole di medicina a Ginevra e Zurigo. Tra il 1996 e il 2005 è stato Professore associato presso il Dipartimento di Neurobiologia applicata presso Capital University. E' regolarmente invitato a tenere seminari e conferenze durante il Medicine Week a Baden-Baden (Germania) e presso il Lyme internazionale e malattie associate (ILADS). Molti dei suoi insegnamenti sono disponibili grazie al suo sito www.klinghardtacademy.com. La Klinghardt Academy (USA) fornisce insegnamenti in lingua inglese.
Klinghardt ha ricevuto come medico il premio dell'anno dalla Global Foundation of Integrative Medicine nel maggio 2007 e nel 2011 premio dell'anno dall'Accademia Internazionale di Odontoiatria Biologica e Medicina (Physician of the Year Award for the International Academy of Biological Dentistry and Medicine).  


[...] Klinghardt espone nella prima parte della conferenza un quadro davvero agghiacciante. Mediante dati, fatti ed esperienze personali, vediamo il profilarsi di un panorama di avvelenamento planetario senza precedenti. Lo scienziato tedesco, nonostante le prospettive catastrofiche non perde né il sorriso né la convinzione che l'umanità sappia uscire da una situazione che pare pressocché senza speranze. Insieme ai suoi colleghi sta portando avanti ricerche sulla disintossicazione da metalli pesanti. In trent'anni di lavoro sono stati sviluppati metodi di cura molto efficaci. Sono state individuate migliaia di sostanze tossiche, ma due sono gli agenti che destano maggiormente preoccupazione a causa dei loro effetti particolarmente gravi: il glifosato e l'alluminio. Molte malattie nuove sono emerse gli ultimi anni: stanchezza cronica disabilitante, insufficienza immunitaria, autismo in aumento spaventoso ed altro, e Klinghardt considera l'intossicazione da metalli pesanti un fattore rilevante. Ha sviluppato strumenti di cura e di disintossicazione a vari livelli, uno dei quali consiste in un approccio psicoterapeutico, la costellazione familiare creata da Bert Hellinger per un processo di risanamento sistemico.
Klinghardt è convinto che una delle cause principali dell'aumento vertiginoso di intossicazioni da metalli pesanti riscontrata nei suoi pazienti sia il rilascio massiccio di particolatii tossici in atmosfera (denunce arrivano anche da altri due scienziati statunitensi: Marvin Herndon Ph.D. e dott. Russel BlaylocK). Klinghardt non ha dubbi che avvenga questa forma di avvelenamento, e su larga scala.  [...] La sua clinica è situata fra BOEING e MICROSOFT e diversi dei suoi pazienti arrivano proprio da loro. Ovviamente non può fare nomi. Secondo questi "informatori", al giorno d'oggi 42 paesi sarebbero attivamente partecipi di queste operazioni di manipolazioni atmosferiche. Queste operazioni riguardano tre settori: militare - geoingegneria - controllo meteo.
L'alluminio nanometrico è elemento onnipresente, non manca in nessuno dei settori.

Estratti della conferenza e Traduzione a cura di Nogeoingegneria

i numeri tra parentesi [...:...] indicano il minutaggio corrispondente del video


...In questo momento ci sono 3 grandi "esperimenti" fatti con l'intenzione di ridurre la popolazione mondiale: la cosiddetta "Agenda 21" [35:49] che è ufficiale presso l'ONU e che è fatta allo scopo di proteggere la popolazione mondiale dall'auto-annientamento: [secondo loro], questa popolazione deve essere ridotta! E non basta che questo proposito venga adottato per il futuro, ma invece la popolazione vivente va ridotta ora. Io ho questa pubblicazione, se a qualcuno dovesse interessare, ce l'ho - non è un'idea mia questa!. 

Per raggiungere questo obiettivo, si adottano diversi approcci [36:47]. Una cosa importante è l'avvelenamento del feto nel corpo della madre. Sappiamo che quasi tutti i veleni ambientali... Io alla facoltà di medicina avevo imparato che i veleni ambientali presenti nel corpo della madre non passano al feto, poiché il feto è difeso dalla placenta [37:12]. Oggi sappiamo che non è vero. Il primogenito riceve i due terzi dell'intero quantitativo di veleni della madre...

Dal momento che avveleniamo la Terra, veniamo avvelenati noi stessi. E tramite i meccanismi epigenetici diventiamo sempre più sensibili a quantità sempre inferiori di veleni, fino al punto che non li sopportiamo più. La cosa bella in questo è che quando assolutamente non ce la facciamo più a reggere, allora ci sarà una volontà politica di cambiare qualcosa, e io sono saldamente fiducioso nel fatto che noi come razza sopravviveremo e che andrà avanti bene.

Se conosciamo coloro che sono responsabili di aver causato le guerre, i responsabili delle pratiche agricole che ci avvelenano i suoli [45:30], coloro che stanno nell'industria delle comunicazioni e scelgono fasce di frequenze (elettromagnetiche) che sono dannose per noi [vediamo che] sono sempre gli stessi piccoli gruppi che stanno dietro [tutto questo]. Io credo che noi come esseri umani - la maggior parte di noi - siamo buoni, ma la resistenza deve venire da noi [46:16].
I nostri politici sono troppo stupidi e troppo corrotti per comprendere che razza di sciagura stanno collaborando a produrre, ora come ora.

Bene, ora vorrei [mostra un testo] - un momento... Ora vorrei mostrare qualcosa sugli influssi ambientali. Il motivo è, per me... che... il maggior numero possibile di noi devono risvegliarsi. Molti di voi provengono da altri Paesi, in cui le conoscenze sui danni enormi causati da questi veleni sono ancora così avanzate [47:53]. Io ho avuto la sfortuna (devo dire) che molti scienziati sono miei pazienti, i quali mi portano queste conoscenze. e vorrei richiamare l'attenzione su una cosa. 

Esistono tre stadi di evoluzione: il primo è [quello in cui diciamo]: noi siamo candidi e innocenti e abbiamo fiducia che il mondo sia buono, in linea di principio.
Poi viene il secondo stadio, nel quale vediamo la corruzione e il male nel mondo [48:41] e rispondiamo assumendo lo stesso grado (o ampiezza) di cattiveria, oppure diventiamo furiosi, oppure ci sentiamo impotenti, oppure semplicemente ci rifiutiamo di guardare. e questa è la reazione più frequente: "Klinghardt, vattene!" [volta le spalle e sorride].
E poi arriva lo stadio successivo, [che è] quello nel quale guardiamo negli occhi ciò che va male, ciò che c'è da cambiare [49:22], senza coinvolgimento emozionale: ed è questa la fase in cui possiamo agire.

[...]

Sappiamo oggi che nel corpo troviamo più di 82.000 sostanze tossiche. Ma l'80 per cento della tossicità complessiva, della capacità di far ammalare, è data solo da due sostanze: una è l'alluminio, l'altra è il glifosato. Il glifosato è un erbicida che viene prodotto dai miei amici negli USA e da 50 anni è commercializzato in quasi tutti i Paesi occidentali. E' il veleno principale che viene spruzzato sui terreni, ma noi possiamo un po' proteggerci se lo sappiamo. E c'è un altro veleno, che è l'alluminio, dal quale non possiamo più difenderci. [51:57]Vi mostro brevemente il perché. Qui c'è la correlazione - che oggi è chiara dal punto di vista medico - che l'autismo nei bambini oggi è causato principalmente dall'alluminio che [52:25] dal corpo della madre viene trasferito nel corpo del figlio, e poi dall'alluminio che viene somministrato in aggiunta con i vaccini.

Prima vi avevo fatto vedere che c'è un enorme aumento delle patologie neurologiche [mostra un testo di un articolo] e questo articolo mostra che l'alluminio gioca un ruolo particolare nell'aumento di queste malattie neurologiche. 
Il primo e principale sintomo è la perdita della memoria, e io oserei dire che tutti voi qui ne siete colpiti. Appena lo sai, puoi fare qualcosa per contrastarla! ma, fintanto che non lo sai...

Alluminio nei vaccini

Ora dico un po' qualcosa sull'alluminio nei vaccini [mostra un testo]. In Europa e negli USA, il mercurio dei vaccini è stato in gran parte sostituito dall'alluminio, nell'anno 2000. L'Organizzazione Bill Gates [Fondazione, n.d.t.] ha comprato in blocco tutti gli stock di vaccini contenenti mercurio e li ha venduti alla Cina, con la conseguenza che i cinesi oggi sono gravemente colpiti da questo; inoltre ha raddoppiato nei vaccini la quantità di mercurio, che notoriamente aveva causato molti danni neurologici nei bambini e li ha imposti nei Paesi africani. [55:10] Ora qui [vi mostro] alcuni dei valori di alluminio presenti nei vaccini oggi in uso. Per uno scienziato, si tratta di cifre spaventose!

Qui si può vedere [mostra un diagramma]... Oggi nei vaccini sono contenute ancora piccole quantità di mercurio; nel vaccino anti-influenzale, ancora moltissimo. E da questo studio si vede che prima, quando ancora si vaccinava col mercurio si vede...
La sopravvivenza [delle cellule] del cervello... [indica la parte sinistra del diagramma] e questo è il tempo trascorso [indica la parte inferiore del diagramma] dalla somministrazione delle sostanze tossiche contenute nei vaccini.
Ecco, quando nel vaccino è contenuto mercurio, restano in vita ancora il 35 per cento delle cellule cerebrali. Se si lega il mercurio con l'alluminio - così come si fa oggi - dopo 24 ore tutte le cellule sono morte [56:53]. E se si aggiunge anche del testosterone (come quando a essere vaccinato è un maschietto), secondo questi studi pubblicati, le cellule cerebrali sono morte già dopo 4 ore. A questo punto vorrei dire che io non sono un oppositore delle vaccinazioni [57:13]. Sono invece favorevole all'uso di vaccini ragionevoli. Questi sono già stati sviluppati da tempo, ma per [pausa]... oscuri motivi non vengono utilizzati.

Ok - ora salto un po' -. Qui l'articolo in cui c'è scritto che l'alluminio nei vaccini danneggia il cervello in modo cronico; qui sotto l'altro articolo mostra che la sindrome da affaticamento cronico è causata dall'alluminio nei vaccini. Bene, ora salto...
Qui c'è lo studio di un professore dell'Inghilterra sul perché l'alluminio viene messo dentro i vaccini, su quali tipi di studi sono stati fatti per stabilirne la sicurezza. La sua risposta è stata: [non hanno fatto] nessuno studio.

Geo-ingegneria

Bene. Ciò che noi abbiamo potuto stabilire tramite questo metodo: [mostra una tabella] qui si vedono i valori di alluminio e qui i valori del piombo. Il contenuto dell'alluminio è 140 volte più alto di quello del piombo. Ora, noi abbiamo fatto il calcolo su circa 200 pazienti: la quantità dell'alluminio dentro di noi è più alta di un fattore 94 di quella della sostanza tossica successiva. Perché questo fatto non è noto? [Mostra una foto di un aereo in volo che rilascia scie visibili dalla parte posteriore delle ali]. Dei laboratori americani che fanno dei test sull'alluminio [1:01:01] hanno ricevuto una lettera dal governo [che diceva]: "Se non interrompete subito questi studi, vi chiudiamo il laboratorio". Io non so come stiano le cose qui in Germania, ma di sicuro la situazione è simile. Gli americani non hanno mai firmato un trattato di pace con la Germania e ogni legge, ogni provvedimento della Germania può essere sottoposto a veto da parte del governo americano. La maggior parte di voi non lo sa. L'abbiamo scoperto grazie a un nostro collega americano. 
Una cosa importante che ne consegue è che lo spazio aereo sopra la Germania è territorio soggetto alla sovranità americana.

Ok: qui si vede... con questo aereo arriviamo a parlare di quale sia la provenienza di questo alluminio in coloro di noi che non sono vaccinati [1:02:21] [mostra una foto di un aereo con scie posteriori]. si tratta della formazione di strisce, non dietro i motori dell'aereo, non dietro le turbine, ma che fuoriescono dalle parti laterali [delle ali], e ilnormale gas che esce dalle turbine evapora dopo 30 secondi. Quello che noi oggi quasi sempre vediamo è che le strisce sono persistenti, si espandono lentamente e formano come una cappa grigia [1:03:27] [mostra foto di strisce e velature innaturali in cielo]. qui è il cielo sopra Berlino. Dei miei pazienti che operano nei servizi segreti americani mi hanno rivelato che non sarebbe stato possibile spiare il telefono di Angela Merkel senza questa [roba] qui. Sono composti di alluminio e in cielo si forma come una cappa di metallo... L'idea originaria sarebbe quella di fare una specie di schermatura per riflettere i raggi del sole, cioè il sole viene riflesso, insomma una forma di controllo del clima [1:04:26] [mostra le foto di cieli rigati da strisce]; questa foto è stata ripresa da qualche parte sopra il Danubio; qui si vede molto nettamente che deve trattarsi di aerei di linea [mostra una foto con strisce curvilinee e svolte a 90°]... Qui vediamo una strana formazione di nuvole, del tutto innaturale. Queste sono onde pulsate. Anche i cinesi lo stanno facendo. Questo è da qualche parte sopra la Francia. E qui è da noi, dietro l'angolo: il ponte Golden Gate [1:05:09]. 
Queste qui sono foto che abbiamo ricevuto da BOEING. Loro installano su questi giganteschi aerei dei serbatoi che vengono allestiti dalla stessa azienda che produce gli erbicidi...
Quest tecnologia nel suo insieme viene definita geo-ingegneria. Per i tedeschi si trova un'ottima informazione sul sito "Sauberer Himmel" [1:06:29]...

Allora ci siamo messi a pensare e ci siamo chiesti: se è vero che effettivamente l'alluminio da lassù viene fatto piovere in giro? E così abbiamo finanziato misurazioni [di laboratorio] sulla pioggia... ecco, qui sopra si vede il valore [soglia] adottato negli Stati Uniti, 0,5 microgrammi per litro [mpstra una tabella]. L'agenzia americana responsabile per la salute dice: se nell'aria ci sono valori superiori a questo, la popolazione deve essere allertata [1:07:17]. La pioggia dopo queste irrorazioni del cielo: il valore è di oltre 2.000 volte quello di 0,5 microgrammi per litro. Nessuna allerta della popolazione. Qui il valore è di 7.000 volte tanto quello di 0,5 microgrammi. Mi è capitato di imbattermi in questo cinque anni fa; eravamo andati a sciare nella Foresta Nera (in Germania), in una zona in cui avevo lavorato come giovane medico, sul Feldberg, come medico sciistico [sorride] e sapevo esattamente com'era il clima lì per 40 anni. Siamo andati a sciare la mattina, c'era un bel cielo azzurro, poi sono arrivati questi grossi aerei tanker che hanno disegnato queste linee in cielo e poi si è formata la coltre biancastra, e a causa delle condizioni meteo la cappa si è abbassata [1:09:02] e tutti abbiamo cominciato a tossire, ci è venuto mal di testa e ci siamo ritirati nel nostro albergo e ci siamo accorti che anche molta altra gente aveva lasciato le piste, sebbene la neve fosse buona. poi si è messo a nevicare ee io ho raccolto un po' di neve [per portarla ad analizzare] e dentro la neve c'era più alluminio che neve. [Questo] nella Foresta Nera!. 
Poi abbiamo fatto delle misurazioni al suolo e abbiamo visto che al momento c'erano enormi quantità di alluminio nel terreno, nella terra e perciò anche nell'erba [1:10:08] poi abbiamo fatto queste misurazioni in Norvegia, dove le mucche stanno lì in piedi davanti ai pascoli pieni d'erba, senza brucare! E muoiono di fame nel pascolo pieno d'erba - al punto che gli allevatori norvegesi devono importare l'erba.

[...]

La cosa più importante è che l'alluminio provoca infiammazioni in tutti i vasi sanguigni del nostro corpo. Questi depositi di alluminio in nanoparticelle diventa terreno di coltura per molte patologie da infezione (compresa la borreliosi o morbo di Lyme). Per me era interessante il fatto che questi studi sul nano-particolato di alluminio [mostra studi] sono finanziati dalla stessa azienda che produce questa miscela per gli aerei. Finora sono noti i nomi di 42 Paesi che prendono parte [a questa attività], mentre in Cina e in Russia viene impiegata una minore quantità di miscela tossica. L'intera Europa viene irrorata [1:12:24]. Se ci fate caso, se prestate attenzione...oggi c'era un bel cielo, quindi è un buon momento per vedere quando ricominciano a irrorare.
[...] L'alluminio è reperibile fin dentro ai mitocondri di ognuno di noi. e poi, qui vediamo la correlazione fra l'alluminio e tutte queste patologie neurologiche e qui un articolo sul tema che è stato pubblicato in una buona rivista medico-scientifica accademica. Purtroppo sono contemplate anche altre sostanze, per esempio metalli radioattivi, uranio impoverito e sono stati trovati perfino germi che erano stati intenzionalmente aggiunti alla miscela. [...] La cosa più dannosa per l'uomo, a causa di tutte queste patologie neurologiche, sono le minuscole, microscopiche sferette di fibra di vetro imbottite di alluminio che noi respiriamo, inaliamo. [...] L'alluminio si smaltisce mediante l'acido silicico (Silica) e ci sono diversi prodotti. Il prodotto più importante viene dalla Russia, non è costoso, e si chiama in inglese Enterosgel: un cucchiaio da tè tre volte al giorno lontano dai pasti. 
Cosa interessante: quando si è saputo che è possibile eliminare l'alluminio dal cervello, negli Stati Uniti questo prodotto è stato immediatamente vietato [1:17:19]. Io lo dico: c'è un motivo se Edward Snowden è andato in Russia. 

[...]

Volendo essere maligni, si potrebbe...
se io volessi essere malvagio, se volessi mettere in ginocchio l'umanità,
spruzzerei su tutto il suo cibo del glifosato,
poi spruzzerei nell'aria dell'alluminio, 
e se questo ancora non bastasse, aggiungerei ancora un po' di alluminio nei vaccini.
In questo modo posso riuscire a rendervi tutti quanti stupidi
e, nell'arco di due o tre generazioni vi porterei all'estinzione. 
Quello che mi occorrerebbe ancora per ottenere questo sono determinate frequenze elettromagnetiche, delle quali mi servo per bloccare i vostri enzimi responsabili della disintossicazione.
E sono proprio esattamente queste frequenze quelle che provengono dai ripetitori della telefonia mobile. Se io fossi maligno, direi che dietro tutto questo dev'esserci un gruppo intelligente di scienziati molto, molto malvagi e di politici. Ma sicoome non sono cattivo, ritengo che si tratti solo di coincidenze casuali! 
[1:25:21]

Riporto l'ultima parte della interessante conferenza, lasciando poi al lettore la possibilità di ascoltarla tutta attentamente dal video youtube, caricato in fondo al post.  


[...] Tramite quello che sappiamo dall'epigenetica, il danno che soffriamo nella nostra vita non ha un effetto solo su di noi, ma su tutte le future generazioni. Prima nella medicina si pensava che solo la radioattività causasse dei danni genetici che poi vengono trasmessi alla discendenza. Oggi sappiamo che le microonde che vengono usate per le comunicazioni dei ripetitori dei cellulari [2:27:37] provocano gravi danni epigenetici, gli erbicidi, i pesticidi, gli insetticidi fanno massicci danni alla nostra epigenetica e ogni generazione che è esposta a questi fattori tossici accumula danni  che vengono completamente trasmessi alla generazione successiva. E questa generazione subisce ulteriori danni e ci sono poche sostanze che sono responsabili della maggior parte di tutti questi danni. In cima a tutto oggi ci sono: 
alluminio in forma di nano-particolato, che viene spruzzato intenzionalmente nel cielo [2:29:05], in Germania quasi ogni giorno e quasi ovunque, molto pesantemente in Norvegia, Svezia, Gran Bretagna, ma anche in Italia, Spagna, ecc. 
La seconda sostanza [per importanza] è il glifosato, la componente del mezzo di annientamento delle erbe infestanti più usato: la combinazione di entrambi [cioè alluminio e glifosato] distrugge il nostro cervello. Noi possiamo proteggerci da questo annientamento. L'alluminio viene espulso mediante prodotti a base di acido silicico. Il glifosato: dobbiamo nutrirci con alimenti biologici ["organic food] e la terapia della sauna ha un ruolo importante. Dovremmo sudare ogni giorno per dieci minuti. Altri semplici passi per detossificarsi ve li comunicherò sulla mia pagina internet [2:31:04]. e la terza parte - per cui non ho avuto tempo - è come ci si protegge dalle microonde.

E' per me importante che voi vi abituiate a questo pesiero: che se voi guardate dal vostro punto di vista il resto del mondo, è molto probabile che vedrete molti, molti bambini che si ammalano in numero rapidamente crescente; e voi sappiate che questa è una conseguenza di queste condizioni ed è evitabile, ci si può proteggere interamente. Ci occorre una agricoltura completamente diversa. sappiamo che esistono metodi naturali [2:32:23] per coltivare cereali e per coltivare verdure senza sostanze tossiche, oppure perfino per far arricchire il suolo sempre più, raccolto dopo raccolto. Ma coloro che rappresentano questi metodi vengono oppressi; i media attualmente cooperano totalmente con coloro che detengono il potere in queste industrie che operano nascoste nel buio. Nella mia generazione, quando ero studente di medicina, eravamo tutti socialisti. Il 90 per cento dei miei colleghi di allora oggi cooperano con queste cose oscure, compresi coloro che "ce l'hanno fatta" ad andare a lavorare allo Stern o a Der Spiegel [due importanti settimanali tedeschi], oppure coloro che sono diventati moderatori alla TV. Forse vi dico ancora una piccola cosa che può rendere più chiaro il tutto. Un mio paziente è un produttore di Hollywood. Due anni fa ha ricevuto un incarico da Disney per rielaborare tutte le vecchie pellicole [2:34:26] di Disney in modo da inserire nei cieli quelle scie, così la gente quando vede questi film al giorno d'oggi dice: "Tu, Klinghardt dici che queste scie [in cielo] sono peggiorate solo negli ultimi anni: ma guarda qui, c'è un film del 1954, guarda il cielo, lo vedi che c'erano già allora le stesse scie. Le scie sono un fenomeno naturale!" Il mio paziente per questo [lavoro] ha ricevuto 60 milioni di dollari. Io ho guadagnato da questo paziente 700 dollari [ride di gusto].


guarda il video



venerdì 11 agosto 2017

LA STRAGE DEGLI INNOCENTI

LA STRAGE   DEGLI   INNOCENTI


Dinaweh


Essi erano appena partiti, quando un angelo del Signore apparve in sogno a Giuseppe e gli disse: «Àlzati, prendi con te il bambino e sua madre, fuggi in Egitto e resta là finché non ti avvertirò: Erode infatti vuole cercare il bambino per ucciderlo».
Egli si alzò, nella notte, prese il bambino e sua madre e si rifugiò in Egitto, dove rimase fino alla morte di Erode, perché si compisse ciò che era stato detto dal Signore per mezzo del profeta:
Dall’Egitto ho chiamato mio figlio.
Quando Erode si accorse che i Magi si erano presi gioco di lui, si infuriò e mandò a uccidere tutti i bambini che stavano a Betlemme e in tutto il suo territorio e che avevano da due anni in giù, secondo il tempo che aveva appreso con esattezza dai Magi.
Matteo, 2, 13-18


Come si può giustificare tanto accanimento contro l'innocenza dei bambini? 
Quante volte nel corso della storia è stato sacrificato sangue innocente? 
Chi è l' "innocente"? Colui che non-nuoce: innocuo, da 'non-noceo' = innocente! I bambini sono la più fulgida quintessenza della non nocuità; sono coloro verso i quali tutto è possibile: rappresentano la purezza originaria del genere umano, prima della caduta. La religione cristiana (che non ha voluto trasmettere in verità l'insegnamento nascosto nelle Sacre Scritture e nelle parole del Cristo in tutta la sua rivoluzionaria potenza) ha parlato al proposito di peccato originaleMa che cos'è il 'peccato', se non la mancata realizzazione personale (e collettiva), intesa come l'arduo cammino interiore per ritrovare quello stato di purezza ad un'ottava superiore, diventando finalmente adulti e consapevoli?
La citazione dal vangelo di Matteo ci ricorda come Erode, re-fantoccio della Palestina, all'epoca provincia romana dell'Impero, avesse fatto sacrificare tutti i bambini nati maschi da 0 a 2 anni, per non essere riuscito ad eliminare in tempo il piccolo Gesù (Joshua Ben Joseph) che le Scritture dicevano sarebbe stato il più grande tra i Giudei, re e Messia allo stesso tempo. Erode quindi temendo che quel bambino gli avrebbe prima o poi usurpato il trono e non avendo potuto contare sulla complicità dei Magi che avrebbero dovuto tornare da lui per riferire ove si trovasse il regale neonato, ordina la strage di ogni maschio nato in Betlemme e nei dintorni. Oggi diremmo: "spara nel mucchio alla cieca"...

[Di questi tempi lo diremmo a ragion veduta, "sparare nel mucchio alla cieca", proprio a proposito degli innocenti e dei bambini].

Vedete, in tutto questo scorgo una forte analogia: i "potenti della Terra" di oggi continuano, come quelli di ieri, a soggiogare l'umanità e a tenerla in catene: le catene dell'ignoranza, dell'inconsapevolezza, dell'ignavia, della protervia, del pregiudizio nei confronti di chi viene considerato 'una voce fuori dal coro'; catene che luccicano nei bagliori accattivanti di una tecnologia sempre più raffinata e agguerrita che offre 'il meglio di sé' nella comunicazione mediatica martellante, ipnotica e subliminale-coercitiva, in cambio di automobili intelligenti, smartphone, i-pad e computer con immagini tridimensionali già inventati e pronti a invadere il mercato mondiale, rendendo obsoleti con un colpo di spugna i modelli finora in circolazione. Obsolescenza programmata si definisce... non solo e non tanto dei gioielli hi-tec in circolazione, must del desiderio collettivo, quanto soprattutto dei cervelli, delle coscienze assopite, incanalate, stordite e assuefatte ai diktat imposti e programmati dall'élite.  

Torniamo per un attimo a Erode e alla strage degli innocenti. Chi rappresenta Erode oggi? E chi sono gli innocenti?... Sembra una domanda fin troppo scontata certo, ma la risposta la si può articolare su diverse scale di grandezza, intensità e valore. Forse potremmo addirittura azzardare e chiederci chi fosse l'Erode ''dell'altro ieri'... E' come una matrioska; il giochino non cambia, o perlomeno, non è mai cambiato sino ad ora; è sempre stato il medesimo. Oggi però siamo giunti all'involucro finale; la bambolina centrale, quella più interna, quella che non si può più scomporre, né aprire. Siamo arrivati al nocciolo. Non a caso il secolo appena trascorso ha studiato l'atomo, fino ad analizzare e a scomporre pure quello; ne ha scoperto porzioni ancora più infinitesimali e lo ha scisso, causando gravi conseguenze che hanno avuto la loro nefasta ripercussione contro l'ordine naturale della creazione. Qualcuno ha voluto interpretare la frase del Maestro: "l'uomo non divida ciò che Dio ha unito", non tanto in riferimento al matrimonio tra l'uomo e la donna (che esotericamente diventano essi stessi il simbolo dell'unione delle due parti, maschile e femminile, Yn e Yang, archetipo della creazione), quanto in riferimento alla sacralità non scindibile dell'atomo originario da cui scaturigina la benevolenza del Padre: l'unità originaria che custodisce il secretum di tutte le cose, manifeste e immanifeste, ne è il sacrario, l'urna, l'Arca dell'Alleanza.
Nella storia l'Erode di turno ha sempre cercato di bloccare e manipolare a suo vantaggio il progressivo ascendere dell'umanità verso la realizzazione del progetto iniziale: liberarsi dalle catene e dai lacci della schiavitù e raggiungere la propria liberazione. Lo ha sempre fatto colpendo i piccoli, cominciando da loro, tradendo la fiducia delle madri, obnutilando la coscienza dei padri, consegnando le energie, la freschezza e la vitalità di quei giovani virgulti al servizio di uno stato, di una nazione che prometteva di essere la più potente, quella in nome della quale altre nazioni o razze dovevano essere denigrate e additate come nemiche, giudicate inferiori e quindi non meritevoli di sussistere: in nome di quel delirio di onnipotenza dovevano soccombere ed essere eliminate. Nel nome di quel fantomatico ideale, il nazionalismo ha voluto mettere gli uni contro gli altri, ha cercato capri espiatori, ha fomentato guerre e risentimenti, prodotto ferite profonde, così profonde da commemorare poi quegli anniversari come la testimonianza e il ricordo indelebile di atroci sofferenze! 
Nel nome della razza il nazionalsocialismo hitleriano sconvolse il mondo intero e il XX secolo ha lasciato dietro di sé una lunga scia di sangue, di morti, di umiliazioni e di tragedie immani. Nel nome della purezza ariana Hitler mise a ferro e a fuoco il mondo; novello Erode, sacrificò intere generazioni di giovani e bambini perché considerati "sub-umani" e per questo non degni di esistere. In virtù di quel delirio ha cercato, attraverso l'eugenetica di creare una razza superiore nel più totale disprezzo per i deboli, i malati, o i portatori di handicap. Con le leggi razziali del 1935 gli Ebrei vennero perseguitati e internati in campi di concentramento; il popolo eletto da Dio veniva marchiato del suo stesso sigillo, la stella di Davide, stella a 6 punte, che ogni Ebreo doveva tener cucita addosso per essere riconoscibile e facilmente individuabile. La desacralizzazione ingiuriosa dei simboli sacri è appartenuta fin dai primordi all'ideologia nazionalsocialista e all'occultismo esoterico che gli ha fatto da sfondo.



   


Non a caso, se anche la numerologia assume un significato esoterico non trascurabile nella fenomenologia nazista, le leggi razziali vennero promulgate il 15 settembre 1935. Se sommiamo tutte le cifre (giorno/mese/anno) la somma è 33= 3+3= 6!   



Anche la svastica, che in Oriente è il simbolo solare, viene da Hitler completamente rovesciata, a significare la forza occulta delle tenebre che stavano espandendo la loro terrifica ombra al fianco delle sue armate in divisa grigio/nera, guarnite di ossa e teschio sulle mostrine e sui berretti d'ordinanza!


     
La svastica nazista rovesciata (i colori rosso, bianco e nero non furono scelti a caso; rappresentano essi pure i colori usati a suo tempo dai Fratelli della Rosa+croce durante i loro riti di iniziazione) presenta come l'altra 6 linee spezzate convergenti al centro in una croce. Il numero 6, simbolo dell'uomo e dell'iniziato che supera le dure prove viene occultamente rappresentato nell'apologia del "Ubermensch", il Super-uomo, che si arroga il diritto di schiacciare i "sub-umani". Se il traguardo finale dell'ideologia nazista era quello di eliminare i deboli per innalzare i forti, oggi Erode, che fine ha fatto? E sotto quali mentite spoglie si nasconde?



Osservate bene la didascalia della foto qui sopra e fatevene una ragione! L'eugenetica del III Reich aveva necessità di sfoltire la popolazione mondiale dei caratteri spurii e inutili alla costruzione del Neuordnung (il New World Order di oggi, tanto sbandierato da George Bush, dal papa 'emerito' Benedetto XVI, attuato dai burocrati di Bruxelles e dai politici di Washington). Oggi, gli stessi di allora e i loro epigoni, dopo 70 anni di pace seguiti alla seconda guerra mondiale che hanno reso l'Occidente ricco e prospero, hanno necessità di sfoltire la popolazione sotto un altro profilo, usando la tattica opposta: non più eliminando i deboli, ma rendendo deboli i sani. E da dove si comincia? Come avrebbe fatto Erode: proprio dai bambini

Il IV Reich, cammuffato molto meglio di quanto lo fosse nell'era precedente, sta chiudendo il cerchio. Dalla Eugenetica al Transumanesimo il salto è breve e sembra quasi indolore, poiché la maggioranza delle persone non si accorge di essere intrappolata in una prigione che non ha pareti, non ha sbarre, ma è più subdola, apparentemente inesistente, ma reale ancorché invisibile. Soltanto chi ha occhi per vedere può accorgersi dell'inganno. Il IV Reich non ha più bisogno di fare proclami di guerra; sa parlare solo e sempre in difesa della pace e della democrazia da esportare nel mondo. Ha necessità di curare i sani, prevenendo nuove epidemie, nuove malattie; una medicina preventiva, buona, che sa catturare il consenso delle masse inermi e addormentate. 
Sarà ancora una volta un caso che il numero 6 torna di nuovo nei programmi vaccinali dei nuovi nati con dosi da cavallo di esavalente?
Proviamo a disegnare di nuovo il sigillo di Salomone, la stella di Davide e su ogni punta aggiungiamo il nome dei vaccini che compongono il mix micidiale...





antipolio



antitetanica                                                                           antiepatite B


antipertosse                                                   antiemofilo


antidifterica




Ancora una volta i bambini vengono fatti oggetto delle attenzioni e delle 'cure dei dotti scienziati', che nel nome della scienza si sentono spinti a salvaguardare il mondo dall'eccessivo sviluppo demografico del pianeta, attaccando e compromettendo il sistema immunitario non ancora formato delle giovanissime leve. Stefan Oschmann il presidente della Merck, la multinazionale farmaceutica, ha dichiarato che il suo sogno è sempre stato quello di produrre medicine per i sani, rendendoli un domani prossimo venturo, malati cronici, bisognosi a vita di medicine e terapie! Bill Gates ha affermato che attraverso la vaccinazione di massa sarebbe stato possibile governare e ridurre la popolazione mondiale.
Il disegno di Hitler era espansivo. L'aggressione militare dell'intero continente europeo aveva portato, come tutti gli imperi precedenti, a non poter più controllare le frontiere e gli spazi assoggettati con la forza delle armi. Il disegno del IV Reich, più subdolo, inscrivendosi in un quadro demografico mondiale in eccesso, non vuole ripetere gli stessi errori e ha necessità di contrarre al massimo il numero della popolazione giudicata in sovrappiù. Espansione e contrazione fanno parte del medesimo gioco delle bamboline russe. Tornare al minimo potenziale, per ottenere il massimo risultato nel controllo dei corpi, delle menti e delle coscienze, a livello planetario.

Al centro ancora una volta il numero 6, simbolo dell'uomo, con le sue potenzialità latenti verso la sua liberazione o la sua dannazione! 
Erode Antipa ne cercava uno, uno solo: quel bimbo che, diventato Cristo, aveva gettato un seme che nei duemila anni successivi avrebbe portato l'umanità intera a diventare come Lui. 
Oggi, essendo l'umanità pronta a far germogliare quel seme nel cuore di ciascun uomo e donna di buona volontà, per una serie infinita di sincronicità cosmiche e temporali, 'Erode' vuole indebolire un'intera generazione di bambini, potenziali Krìstoi, che rappresenterebbero la promessa di un mondo finalmente liberato dal potere delle tenebre. Ecco perché, con freddo e deliberato cinismo, si tenta di spegnere a tutti i costi quel germoglio che porterebbe l'umanità a realizzare se stessa e ad entrare nella dimensione dell'Amore, della compassione e della condivisione. 

Ho voluto introdurre questo post, che forse ad alcuni di voi sarà apparso non così ovvio e scontato, scegliendo di mettere 'in copertina' il bellissimo dipinto di Guido Reni, il cui titolo appunto è "La strage degli innocenti", per ricordare quanto, allora come ora, sia la donna la figura centrale dell'opera; non solo quella pittorica, ma anche e soprattutto quella dell'impegno etico e civile. Sono le madri che corrono a proteggere e difendere i figli. Allora come oggi esse scelgono la via dell'amore e della responsabilità. Il movimento spontaneo che è sorto in questi ultimi tempi in Italia, ne è l'esempio più nobile! Sono sicuro che i semi gettati in questi mesi per la salvaguardia del diritto alla libera scelta su un tema così scottante come quello della vaccinazione di massa di neonati e bambini abbia scosso le coscienze di tante belle persone e creato un humus fertile di solidarietà, auto-aiuto e condivisione. Non addormentiamoci sugli allori. La strada da percorrere è ancora lunga. Ricordo ancora a tutti che dal 3 all'8 settembre ci sarà una marcia, nel vero senso della parola, che partirà da L'Aquila (Abruzzo) e da Mondragone (Campania - terra dei Fuochi) per dirigersi a Roma, dove fino al 12 si terrà un presidio permanente davanti a Palazzo di Montecitorio. Il ragazzo che l'ha organizzata è Andrea Gioia e di lui e della marcia potrete trovare tutte le informazioni collegandovi al profilo FB direttamente da questo link: Walk to change


Cerchiamo di partecipare numerosi. E' uno dei modi per far sentire la nostra voce. Per chi volesse mettersi in contatto con le associazioni o i movimenti può intanto accedere da www.comilva.org o da liberasceltaliguria. Un caro saluto a tutte le donne e gli uomini che ho conosciuto grazie a questo bellissimo spontaneo movimento di libertà e di civiltà. Continuiamo a far sentire la nostra voce. Facciamolo per noi, per i nostri figli, per il futuro di un mondo in pace con se stesso e con gli altri meravigliosi Esseri che vivono negli innumerevoli universi.