Astrologiadiluce


UNA PAGINA di
CARMEN NIGRI



TEMA ASTRALE
per conoscere il livello evolutivo dell'anima

TEMA NATALE
con interpretazione del:

Grafico zodiacale
Analisi e affinità di coppia
Oroscopo spirituale Evolutivo e Karmico

 PREPARAZIONE ANIMICA 
al Processo dell'Ascensione


Per una consultazione telefonica e per appuntamenti individuali
contattare 
339 110.79.16



IL TEMA ASTRALE E’ LA CHIAVE PER CONOSCERE IL LIVELLO EVOLUTIVO DELL’ANIMA




Realmente la vita consiste in un inizio e una fine? La realtà che viviamo è basata solo sull’apparenza fisica delle cose? E’ possibile che ci sia qualcosa oltre l’apparenza, che ci sia qualcosa oltre i momenti della nascita e della morte?
In questa vita, dopo vari anni di insegnamento nelle suole medie, ho scelto di fare l’astrologa. Sono fiera di questo ruolo. Amo sinceramente la mia arte poiché mi dà il senso della natura dell’universo che nessun’altra attività intellettuale mi ha mai offerto. In quanto astrologa constato che il matrimonio, il lavoro, la famiglia, la malattia e persino la morte di una persona, tutto sembra accadere nel tempo in armonia con i cicli astrologici.

Notando le correlazioni esistenti tra i corpi celesti e i cicli della vita di un essere umano sorge  spontanea un’altra domanda: “il momento della nascita non è anch’esso programmato?” La nascita non è anch’essa un evento importante esattamente quanto gli altri? Dopo varie esperienze e ricerche in questo meraviglioso campo astrologico mi rendo conto che c’è una ragione, una finalità nel momento della nascita. Ogni momento, ogni istante della nostra vita contiene un carattere tutto suo e che la nascita di un individuo è in armonia con il carattere di quel momento.

Mi rendo conto che c’è qualcosa oltre l’apparenza, oltre il fisico, oltre a questa realtà e che quel qualcosa potrei chiamare “Anima” di ciascun individuo e che quell’anima, differente l’una dall’altra, esiste prima del momento della nascita e dopo il momento della morte. Comprendo anche che si guadagna il diritto di reincarnarsi in un momento ben preciso, un momento in cui il carattere dell’universo è in armonia con le azioni precedenti dello spirito. Tutto l’universo, compresa la specie umana, è in costante cambiamento o evoluzione. Il piano della Terra, come ogni altro pianeta, è una scuola. Ci sono lezioni da imparare e queste vengono dalle situazioni di cui facciamo esperienza. Lo scopo di queste esperienze, di queste lezioni è di comprendere più profondamente se stessi, per liberarsi dall’isolamento e dall’abbandono, raggiungendo la completezza. Ognuno di noi possiede la coscienza di “essere” e appartiene allo Spirito. In questa consapevolezza superiore noi tutti siamo parte di un Universo in equilibrio, un Universo armonico. E’ per questo che ogni azione compiuta ha una reazione: l’Universo cerca sempre di conservare l’equilibrio.

E’ il motivo per cui ogni Spirito che si reincarna deve farlo perché le sue azioni precedenti hanno instaurato condizioni che devono essere riequilibrate. E finché l’anima non raggiungerà l’equilibrio continuerà a reincarnarsi. Eccoci qui vicini ad una nuova Era, quella della Consapevolezza. La Terra progredirà velocemente verso una coscienza più elevata, verso la realizzazione di una vera fratellanza, di un’identità planetaria.
E che cosa vediamo accadere? Vediamo tutto intorno a noi violazioni della legge naturale. Vediamo persone innocenti uccise in azioni di guerra. Vediamo in tutto il mondo gente giovane che viene assassinata per aver pubblicamente espresso le sue convinzioni e le sue idee. Vediamo disonestà e corruzione nei governi e nel mondo degli affari. Addolora lo Spirito vedere gli uomini guerreggiarsi a vicenda, cercare modi per approfittare l’uno sull’altro. Siamo gente che spera, sogna e crede in certi ideali. Molti di noi sono alla ricerca: cercano un po’ di pace, un po’ di amore, un po’ di verità. Stiamo anche scoprendo che non siamo soli, che ci sono altri come noi che ci accompagnano nello stesso viaggio. Stiamo cominciando a scoprire che la vita non è senza significato, non è priva di scopo e che noi non siamo impotenti.

Stiamo scoprendo che c’è una ragione per nascere ora, in questo tempo di grande flusso e cambiamento. E’ l’alba di una nuova era. Sono in atto rapide trasformazioni. Sta cominciando a trasformarsi la coscienza degli abitanti del pianeta Terra. C’è “un tempo per ogni faccenda sotto il cielo”. Ogni evento del mondo fenomenico si presenta secondo cicli che sono opportuni, ben ordinati e non “frutto del caso”. Ci sono ragioni e ci sono stagioni e ognuno secondo un ritmo ciclico universale.

L’astrologia, l’astronomia, la fisica e le diverse scienze riconoscono che esiste un ordine nell’Universo. La legge dei cicli opera nella vita degli uomini e che c’è un ordine nell’Universo su cui questi cicli si basano, su cui la legge del karma opera. 
Dentro ogni essere umano c’è lo Spirito, l’energia vitale e la coscienza. C’è il corpo fisico che alberga l’Anima e che genera le differenze esteriori tra le anime. Tutte le anime possono unirsi come “UNO”  dove può esserci completezza ed unità pur nell’illusione della diversità.
Il quadro Astrale è la mappa dell’anima inserita in qualche filamento del nostro DNA. E’ il riflesso, nello specchio dei cieli, delle esperienze passate e future di un individuo. L’oroscopo è lo strumento attraverso cui l’Astrologia opera ed è in sé un prodotto della legge del Karma. Il bambino nasce nel giorno e nell’ora in cui i raggi celesti sono in armonia matematica con il suo karma individuale

Prima d’incarnarsi l’Anima acconsente ad assoggettarsi alle condizioni ed esperienze di una vita che è in concordanza con i cicli che la riguardano. Il suo fine è di guidare l’Essere incarnato attraverso queste esperienze, in modo da produrre un “mutamento di coscienza”. Così il ciclo potrà essere portato a termine, o esaurito o trasceso. Quando il blocco è superato l’Anima continua il suo viaggio di ritorno a Casa cui anela e finalmente sperimenta l’unione con lo Spirito, sperimenta l’Amore incondizionato.


L’Astrologia è una scienza dello Spirito che svela l’individuo in sé e mette in luce la relazione esistente tra il grande Creatore o Macrocosmo e l’uomo, o microcosmo, giungendo a dimostrare che essi, essenzialmente coincidono. L’uomo riceve sì l’influenza delle stelle, ma anche lo Zodiaco. Tutto si può prevenire ed evitare: non essere solo il piccolo e impotente spettatore delle tragedie umane, bensì il protagonista dell’intero Universo.



ASTROLOGIA KARMICA





La parola “karma” è usata in così tanti modi da occultisti e da altri astrologi interessati alle leggi universali che guidano la nostra vita che, considerando la relazione fra astrologia e karma, dovremmo prima di tutto chiarire il significato del termine, fondamentalmente esso si riferisce alla legge universale di “causa/effetto”, identica all’idea biblica per cui “qualunque cosa l’uomo semini, quello anche raccoglierà”. La sola differenza fra la legge universale del karma e la legge fisica di “causa/effetto” è la sfera di esistenza che ciascuna abbraccia.
La legge del karma afferma che la vita è un’esperienza continua, per nessuna ragione limitata a una incarnazione nel mondo materiale. La legge universale del karma, dunque, può essere vista come un modo per raggiungere e mantenere giustizia ed equilibrio universali. L’intera idea di karma, certamente, è inseparabile dalla teoria della reincarnazione. Secondo la teoria della reincarnazione esposta nelle sedute medianiche del chiaroveggente Edgar Cayce, tutte le entità furono create “all’inizio” e periodicamente vogliono incarnarsi per imparare le fondamentali lezioni spirituali: Amore, Pazienza, Moderazione, Equilibrio, Fede, Devozione, ecc.
Paramahansa Yogananda, uno dei primi maestri spirituali orientali che ha diffuso ampiamente i suoi insegnamenti nel mondo occidentale, scrisse un libro bellissimo e ispirato, intitolato Autobiografia di uno yogi, in cui troviamo le seguenti citazioni:

Fato, karma, destino – chiamatelo come volete – esiste una legge di giustizia che in qualche modo, ma non per caso, determina la nostra razza, la nostra struttura fisica e alcuni dei nostri tratti mentali ed emotivi, la cosa importante di cui prendere atto è che mentre non possiamo sfuggire al nostro proprio modello basilare, possiamo lavorare in conformità con esso. Qui è dove subentra il libero arbitrio. Siamo liberi di scegliere e di distinguere nei limiti della nostra comprensione e, se esercitiamo in modo giusto il nostro potere di scelta, la nostra comprensione aumenta. Allora, una volta che ha scelto, un uomo deve accettare le conseguenze della sua scelta e procedere da lì.

Yogananda aveva inoltre grande familiarità con l’astrologia e a tal proposito vale la pena dunque considerare i suoi commenti sull’astrologia e l0importanza della sua notazione:

Un bambino nasce in quel giorno e in quell’ora in cui i raggi celesti sono in matematica armonia col suo karma individuale. Il suo oroscopo è un ritratto che rivela il suo inalterabile passato e i suoi probabili risultati futuri.

Tuttavia, finché siamo incarnati nella forma fisica, la legge del karma ci riguarda in un modo o in un altro; sarebbe utile e importante se potessimo raggiungere una comprensione attraverso l’analisi del grafico astrale come strumento di conoscenza e non di divinazione.
Il tema natale ci potrebbe indicare a grandi linee il nostro retaggio karmico e il piano di evoluzione raggiunto. Dalla divisione del Cosmogramma (tema natale) in 12 settori, o case, si potrebbe capire il nostro rapporto presente e passato col denaro, con gli studi, i fratelli, la famiglia, i figli, i superiori, ecc. Gli aspetti definiti “dissonanti” ci segnalano la barriera, il fattore ripetitivo della nostra vita, dovuto ad antichi errori o sbagli da riscattare; quelli “armonici”, invece, la ricompensa per gli stadi evolutivi raggiunti e quindi la possibilità di facili successi in uno specifico campo. La carta natale rivela ovviamente un progetto e una radiografia, del presente karma, o fato, dell’anima; mostra pertanto i modelli della nostra mente, il nostro condizionamento passato, cosa siamo ora a causa di ciò che abbiamo pensato e fatto nel passato. I modelli karmici sono realli e potenti. Quelle abitudini non svaniscono in una notte grazie ad un breve ed incisivo discorsetto di incoraggiamento.
L’Astrologia, fornendoci una mappa dei nostri condizionamenti, legami, talenti e atteggiamenti mentali, ci offre un modo, una possibilità non solo per renderci conto in senso specifico di quale sia esattamente il nostro karma aiutandoci ad elaborare questi confronti all’interno e all’esterno di noi stessi, ma anche per iniziare a porci al di sopra di essi, ottenendo un’altra prospettiva su questo karma.
L’uso dell’Astrologia, sia nelle nostre vite private, sia nella pratica professionale, dovrebbe essere visto con una serietà interna, perché non è un giocattolo o un gioco di società. Le nostre carte dii nascita riflettono ciò che siamo stati, ciò che possiamo diventare e ciò che abbiamo fatto dei nostri più elevati ideali nelle vite passate. Il fatto che un'anima sia sviluppata o ritardata durante una vita particolare dipende da ciò che ognuno di noi ha come ideale e da ciò che questo ideale fa nelle sue relazioni mentali e materiali. Ci portiamo dietro un karma collettivo legato alla nazione, uno individuale legato alle nostre esistenze passate e uno che creiamo giorno dopo giorno, attraverso le nostre scelte, i nostri pensieri e le nostre azioni.
Una ricerca attraverso i pianeti retrogradi, nodi lunari e rispettivi aspetti nei segni e nelle 12 case ci aiuta a raggiungere un nuovo e più alto livello vibratorio e a progredire sulla strada dell’evoluzione. A tal proposito potremo spiegare le malattie, le disuguaglianze sociali, i destini karmici, tutte prove che vengono scelte da ciascun individuo, prima di reincarnarsi.
Per il sensitivo Edgar Cayce “la posizione delle stelle indica ciò che l’entità individualmente ha fatto nel piano di Dio nelle attività della Terra durante i periodi in cui è stata data all’uomo l’opportunità di entrare nelle manifestazioni materiali”.

Indice degli articoli 


http://incantodiluce.blogspot.it/2016/12/il-mese-di-dicembre-portatore-di-nuovi.html

http://incantodiluce.blogspot.it/2016/08/la-terra-cava-ultima-parte.html

http://incantodiluce.blogspot.it/2016/08/la-terra-cava-parte-seconda.html

http://incantodiluce.blogspot.it/2016/08/la-terra-cava-parte-prima.html

http://incantodiluce.blogspot.it/2015/10/la-coscienza-del-mondo-nuovo-di-carmen.html

http://incantodiluce.blogspot.it/2015/01/intervista-carmen-nigri-astrologa.html

http://incantodiluce.blogspot.it/2017/03/equinozio-di-primavera-lultima-chance.html

http://incantodiluce.blogspot.it/2017/05/la-nostra-amata-madre-terra.html

http://incantodiluce.blogspot.it/2017/11/il-grande-risveglio-carmen-nigri.html

https://incantodiluce.blogspot.it/2017/11/la-fiamma-dellamore.html

http://incantodiluce.blogspot.it/2017/11/come-funzionano-gli-elettroni-carmen.html

Nessun commento: