lunedì 5 agosto 2019

QUANDO L'AMORE CHIAMA...



QUANDO L'AMORE CHIAMA...







Ho conosciuto i ragazzi di FUNIMA attraverso l'opera di Piergiorgio Caria e Giorgio Bongiovanni, un anno fa, quando, dopo aver ascoltato diverse conferenze in rete di Piergiorgio, mi sono finalmente deciso ad organizzarne una io, con l'aiuto e il sostegno di alcuni compagni di viaggio in quel di Chiavari, nella Liguria orientale.
La prima volta che conobbi questa realtà, portata avanti con coraggio e determinazione al bene da giovani volontari (il presidente è il figlio di Giorgio Bongiovanni, Giovanni Bongiovanni) fu durante la conferenza di Piergiorgio Caria a Torino alla quale fui invitato dalla sua segretaria per conoscere da vicino Piergiorgio e proporgli un invito in Liguria; ebbi così modo di stringergli la mano, invitandolo a fissare la data per una conferenza nella Liguria di Levante, non appena per lui fosse stato possibile, visto il fitto calendario di conferenze e seminari che lo vede costantemente impegnato in diverse località italiane ed estere.
La presentazione di quella iniziativa di solidarietà ad opera dell'Associazione, a sostegno delle popolazioni dell'America latina fu fatta dagli stessi ragazzi e dal loro presidente; fu proiettato un video molto coinvolgente, che mi commosse fino alle lacrime, al punto da sentirmi pronto a partire io stesso per quelle terre, qualora fossi riuscito ad organizzarmi col lavoro.
A tutt'oggi non mi è stato ancora possibile essere parte attiva di quell'esperienza direttamente. Ho tuttavia fiducia che ciò prima o poi sarà possibile, con il coinvolgimento della mia compagna, non appena alcuni tasselli del nostro progetto di vita andranno al posto giusto!
Intanto sono qui a parlarvene, con l'entusiasmo di potervi mettere in comunicazione con l'Associazione se lo vorrete e con l'intento di raccogliere denaro tramite l'organizzazione di una cena di solidarietà nella località dove ora vivo, nella riviera di Ponente (Liguria) che sarà a disposizione di chi vorrà passare una serata in compagnia di amici, offrendo un ricco menù della tipica cucina ligure tra le fronde degli olivi e il profumo di lavanda! 
Comunicherò la data precisa dell'evento che, presumibilmente si terrà a settembre. Una buona parte dell'introito sarà devoluto dal gestore dell'attività agrituristica a favore di FUNIMA, per finanziare i vari progetti di riqualificazione di quei territori disagiati, sparsi in diversi Paesi dell'America latina, con l'intento di garantire a quelle popolazioni un tenore di vita dignitoso, nella misura del possibile e secondo la disponibilità che ognuno di noi darà all'Associazione, attraverso donazioni volontarie, che possono essere o "una tantum" oppure scadenzate nel tempo, ciascuno secondo le proprie possibilità. A volte, anche un piccolo contributo ripetuto nel tempo, può fare la differenza.
  

Vi lascio dunque al video introduttivo ad un documentario più articolato che i ragazzi di FUNIMA hanno realizzato, per far conoscere il loro impegno concreto a favore di quelle popolazioni e per sensibilizzare noi, rendendoci responsabili e compartecipi, se solo saremo capaci di sentirci parte di un Tutto che non conosce confini, né separazioni.
In quel caso, ci sentiremo direttamente responsabili del dolore del mondo e cominceremo a vibrare l'Amore con piccoli gesti concreti di solidarietà, a partire da ciò che possiamo fare, secondo le condizioni e le modalità che possiamo agire già da questo momento.    

Dinaweh    

   
      



Link:



P.S.: Chi fosse interessato a partecipare alla cena di solidarietà di settembre che si terrà a Savona, o volesse informazioni più dettagliate sull'Associazione può contattare la referente della Liguria: Licia, cell. 347-9720976 



Nessun commento: