mercoledì 16 agosto 2017

REAZIONI AVVERSE: LETTERA APERTA A TUTTI I GENITORI


REAZIONI AVVERSE



LETTERA APERTA A TUTTI I GENITORI

Cari genitori tutti,

sono genitore anch'io di due bellissimi figli, uno in età 'vaccinale', l'altra esente per aver superato l'obbligo. Vi scrivo, non tanto per dichiarare la mia posizione pro o contro i vaccini, né tanto meno per urtare la sensibilità e le convinzioni che ognuno di voi può aver maturato sinora, rispetto a un capitolo così importante per la nostra vita e quella di tante famiglie italiane, ma semplicemente per condividere con voi la visione di questo video così toccante, che mette tutti noi di fronte ad una scelta.
Immagino che se siete arrivati sin qui, abbiate potuto ascoltare le testimonianze riportate in questo video, messo a disposizione sulla rete dal gruppo spontaneo "Genitori del NO Obbligo Lombardia". 
Naturalmente, per poterlo pubblicare, ho chiesto loro debita autorizzazione. 

Solo alcune riflessioni quindi, dopo aver sentito io stesso con le lacrime agli occhi le testimonianze di queste mamme, di quel papà, di quella ragazza che ha dovuto rinunciare alla carriera militare, di quel giovane sulla sedia a rotelle... 

Ecco: vorrei che tutti cominciassimo a pensare che il dolore degli altri, anche se lontani, anche se non appartenenti alla nostra famiglia, sia il nostro stesso dolore. Come potrà mai progredire il mondo, se non cominciamo a sentire compassione per gli altri? Come potremo mai migliorare la nostra vita e quella dei nostri amati figli, se non cominciamo a sentire la vita di chi ci sta accanto e quella dei figli altrui, come se fosse la nostra stessa vita, come se quei figli fossero anche i nostri figli? Sì, perché è esattamente così che dovrebbe essere! Siamo un unico corpo, siamo un'unica famiglia, quella umana, e non possiamo salvarci se non insieme, considerando la nostra vita alla stessa stregua di quella degli altri. Gli altri non esistono alla fin fine; esiste un'unica Coscienza universale che si compone attraverso le individualità di ciascun atomo dello stesso corpo. 

Allora mi chiedo: Cosa dobbiamo ancora sottacere, di che cosa mai dovremmo aver paura di parlare, quali ragionevoli dubbi dovremmo ancora serbare nel profondo di noi stessi, davanti alla sofferenza incommensurabile di un genitore che ha visto svanire l'anima e il cervello del proprio bambino, dopo una dose da cavallo di vaccini sporchi, inquinati e volutamente disabilitanti il sistema immunitario di giovanissime vittime sacrificali?
Anche fosse solo 1 in Italia il bambino danneggiato irreversibilmente dai vaccini, non basterebbe questo a pretendere con tutta l'indignazione possibile, che si metta a freno tale scempio contro la dignità della vita e della salute umana?! 
Se tutti noi pensassimo in questo modo, le lacrime di quei genitori sarebbero le nostre stesse lacrime; il senso di colpa che può scavare il cuore di quelle mamme o quei papà, può essere il nostro, qualora avessimo dato per scontato che tutto quello che ci propinano i mezzi di informazione e la politica va bene a prescindere! (Non voglio ora entrare nel merito di che cosa significhi "informazione" e "politica"...)

Dalle pagine di questo blog ho raccolto documenti e testimonianze di persone, medici, ricercatori, scienziati autorevoli che si sono spinti a dire la verità; dalle stesse pagine potrete comprendere quali siano i fili di questa enorme e inestricabile ragnatela di interessi, gli scopi, il fine ultimo che soggiace a questa folle corsa al massacro delle generazioni future, e noi con loro!
Vi chiedo, abbiate sempre la grazia di interessarvi al dolore degli altri come fosse il vostro dolore, abbiate sempre la grazia di conoscere, di informarvi, per non dovervi un giorno pentire di esservi fidati di qualche lupo travestito da agnello. Anche il lupo ha la sua funzione che non deve essere quella di sbandarvi e di confondervi, bensì quella di suscitare in voi un ragionevole dubbio e spingervi a considerare vostra responsabilità la ricerca personale, la condivisione con chi prima di voi si è sentito ingannato e ha pagato di persona, per non ripetere voi gli stessi errori, per uscire fuori dal coro degli insipienti e riprendervi la vostra vita e quella dei vostri figli nelle  mani.

...Ci è stata data una vita meravigliosa e la natura ha compiuto tutto mirabilmente e con grande saggezza. Per arrivare all'essere umano, alla sua bellezza, alla sua fragile perfezione, ci sono voluti miliardi di anni su questo pianeta; prima della comparsa dell'uomo, si è formata la culla che lo potesse accogliere e nutrire, la Terra. Ci sono voluti eoni prima che il disegno straordinario potesse srotolarsi davanti ai nostri splendidi occhi! 

Con quale arroganza oggi l'uomo mette mano al segreto della vita, stravolgendo il Codice (DNA) che è stato posto a sigillo nell'urna sacra dei nostri corpi e di quelli degli animali, come nell'involucro sottile delle piante o dei grandi alberi, che custodiscono l'equilibrio tra cielo e terra, tra l'etere e il piano solido? Gli effetti disastrosi sono sotto gli occhi di tutti. 
Considerate una cosa: voi soli siete i custodi del vostro corpo, urna sacra, contenente lo Spirito che lo alimenta e gli dà vita! 
Ditemi che basterebbero queste mie semplici considerazioni a suscitare in voi la curiosità per un approfondimento sincero, mosso dalla compassione per quegli stessi vostri "altri" figli e quegli "altri" genitori, che potreste essere voi, me, affranti perché non possono più godere delle risa e dei giochi di quei figli, della loro crescita normale, di un futuro sereno e armonioso che li avrebbe potuti condurre all'età adulta come uomini e donne sani, integri e vitali!

Vi rimando quindi ad una serie di link che potrete avere il tempo di visionare 'in presenza', senza pregiudizi, ma con mente e cuore aperti. Potrete senz'altro rendervi conto degli interessi in gioco e della finalità ultima con cui ci si avvia inesorabilmente ad una nuova dittatura sulle menti, sulle coscienze e ora anche sui corpi. 
Un saluto a tutti, con l'augurio di aver potuto essere un po' come il grillo parlante, la pulce nelle orecchie,... una voce fuori dal coro.

Dinaweh

AVVISO IMPORTANTE

Vista la considerevole attenzione che questo video sta suscitando in molti di voi, se siete tra le famiglie o conoscete famiglie i cui figli hanno subito danni da vaccino o avete dubbi sul come comportarvi:

contattate i gruppi di "LIBERASCELTA" delle vostre città, contattate le Associazioni che da anni si occupano dei danni da vaccini:







Link utili:









da questo blog:








     

Nessun commento: